Donne, la pillola influisce sulla scelta del partner?

di Valentina Cervelli 3

Che la pillola avesse degli effetti sul comportamento delle donne un po’ lo si pensava già, trattandosi di un anticoncezionale a base ormonale, ma che arrivasse addirittura ad influire sulla scelta del partner da parte delle stesse, questo nessuno lo immaginava. Eppure uno studio condotto dall’Università scozzese di Stirling, confermerebbe che coloro che assumono la pillola per evitare il concepimento tenderebbero a scegliere compagni fedeli, affidabili, ma non sexy.

Il tutto, spiegano i ricercatori, sarebbe collegato alla condizione di fertilità della donna dettata dalla pillola: quando sotto l’effetto dell’anticoncezionale il sesso femminile sceglierebbe uomini differenti rispetto a quelli che gradirebbe come compagni una donna non sottoposta al dosaggio ormonale della pillola. Si sviluppa a livello psicologico ed istintivo una attrazione di tipo differente. Strettamente legata però, sembrerebbe,  ai cambiamenti ormonali che si verificano nell’organismo.

L’esempio da fare è molto semplice. La pillola, teoricamente, simula una gravidanza a livello di equilibri interni: in questo periodo la donna è solitamente attratta da persone che esprimano fedeltà, sensibilità e fiducia. Al contrario, coloro che non lo assumono vengono maggiormente attratte dall’uomo “rude”, sexy.

Per verificare l’assunto, gli scienziati hanno preso un campione di 2500 donne, di cui mille che al momento dell’incontro con il partner assumevano la pillola, e 150 che non la usavano e che avevano avuto con il compagno almeno un figlio. In entrambi i gruppi hanno poi voluto misurare il livello di soddisfazione generale e sessuale sulla relazione che stavano vivendo e sulla loro durata. Ed è stato così possibile constatare che coloro che assumevano la pillola non avevano una relazione sessuale estremamente soddisfacente ma erano più serene in generale sul rapporto con conseguente voglia di rendere stabile la relazione. Al contrario delle altre, più felici “sotto le lenzuola” ma meno soddisfatte generalmente.

Lo studio, pubblicato su Proceedings of the Royal Society B, spiega inoltre che tale stato, solitamente, permane anche quando la donna che ne fa uso si smette di assumere la pillola.

Articoli Correlati:

Le nuove pillole anticoncezionali che non fanno ingrassare

Metodi contraccettivi: le opzioni disponibili

Fonte: RSPB

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>