Aerofagia

di Marco Mancini 4

Aerofagia

L’aerofagia è una condizione in cui molta aria entra nello stomaco attraverso la normale masticazione. Tutti quando mangiamo, beviamo o mastichiamo chewing-gum ingeriamo una certa quantità di aria. Tuttavia quando viene ingerito troppo gas si incorre nell’aerofagia.

CAUSE: L’aerofagia si ha quando si ingerisce troppa aria. L’aria finisce nello stomaco e viene espulsa tramite eruttazione costante o eccessiva. L’eruttazione è collegata all’aerofagia, ma non è detto che possa essere causata solo da essa. Le cause più comuni dell’aerofagia sono:

  • Nervosismo e ansia che possono portare ad inghiottire aria inconsciamente;
  • Consumo di prodotti lattiero-caseari nelle persone intolleranti al lattosio;
  • Consumo di carboidrati in eccesso;
  • Mangiare troppo velocemente;
  • Consumo di bevande gassate
  • Complicanze di altre condizioni come bruciore di stomaco e reflusso acido.

SINTOMI: Il sintomo più comune è l’eruttazione costante e inarrestabile che a volte diventa cronica. Altri possibili sintomi possono essere:

  • Mal di stomaco;
  • Flatulenze;
  • Meterorismo.

DIAGNOSI: Per la diagnosi di aerofagia basta un esame fisico ed una corretta anamnesi.

TERAPIA: Se l’aerofagia è causata da un’altra malattia sottostante come il bruciore di stomaco, reflusso gastroesofageo o, raramente, ulcere, basta curare le malattie di base per alleviare o eliminare anche l’aerofagia. Se è causata dal cibo, basta eliminare o ridurre i prodotti lattiero-caseari se si è intolleranti al lattosio, eliminare uno per volta i prodotti contenenti carboidrati dalla dieta per capire qual è che provoca la reazione, o eliminare le bevande gassate; se è causata dal mangiare troppo velocemente, imparare a mangiare più lentamente; se è causata dal nervosismo o ansia, bisogna imparare tecniche di rilassamento, “staccare la spina” per una ventina di minuti circa e tentare di calmarsi.

Possono aiutare anche altre tecniche come la corretta postura nel mangiare, non sdraiarsi subito dopo aver pranzato, o imparare alcune pratiche yoga per dare sollievo contro lo stress.

PREVENZIONE: Le tecniche terapiche valgono anche per la prevenzione. Inoltre controllare anche il modo in cui si parla perché può capitare che, nelle persone ansiose specialmente, si possa inghiottire troppa aria mentre si parla, favorendo l’aerofagia.

[Fonti: Medterms; Manageyourheartburn]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>