Pneumotorace traumatico

di Marco Mancini Commenta

Pneumotorace traumatico

Un pneumotorace traumatico è un accumulo di aria all’interno del torace, tra il polmone e la parete toracica interiore, che fa sì che il polmone possa collassare.

CAUSE: Il pneumotorace traumatico si verifica quando un infortunio fisico fa collassare il polmone. Può essere causato da un trauma al petto molto grave come un colpo di pistola o una coltellata, un incidente automobilistico, o può accadere dopo alcune procedure mediche ad alto rischio come la biopsia transbronchiale, biopsia pleurica, toracentesi, posizionamento del catetere venoso centrale, anestesia con ago intercostale, e esofagoscopia. L’emotorace, una raccolta di sangue tra il polmone e parete toracica, spesso ha come complicanza il pneumotorace traumatico.

SINTOMI: Lesioni al torace recenti o procedure ad alto rischio possono comportare:

  • Respirazione accelerata;
  • Dolore toracico;
  • Senso di costrizione toracica;
  • Mancanza di respiro.

DIAGNOSI: Auscultando il torace con uno stetoscopio, il medico può scoprire un diminuito suono durante il respiro su un lato del torace. Ci può essere una colorazione bluastra della pelle causata dalla mancanza di ossigeno. La persona può anche avere la tachicardia. Gli esami che possono essere effettuati sono:

  • Gas nel sangue arterioso (rivelerà basso livello di ossigeno nel sangue);
  • Radiografia del torace;
  • Pulsossimetria.

TERAPIA: L’obiettivo del trattamento è quello di eliminare l’aria dallo spazio pleurico, per permettere al polmone di ri-espandersi. I casi meno gravi possono guarire da soli senza terapia. L’aspirazione dell’aria attraverso un catetere può ri-espandere il polmone.

Quando l’aspirazione non ha successo o il pneumotorace è grave, il posizionamento di un tubo nel petto tra le costole nello spazio pleurico permette la rimozione dell’aria. La ri-espansione del polmone potrebbe richiedere alcuni giorni con il tubo toracico lasciato inserito. Il ricovero è richiesto per la gestione del tubo toracico. Gli antibiotici possono essere somministrati anche mentre il tubo toracico è inserito. La chirurgia può essere necessaria per riparare i polmoni danneggiati o le vie aeree.

PROGNOSI: La guarigione dipende da quanto sono gravi le lesioni. Tuttavia, solitamente non esistono effetti a lungo termine dopo il trattamento. Possibili complicazioni possono capitare se il pneumotorace traumatico non viene curato, ed allora c’è il rischio di sviluppare una tensione pneumotoracica. C’è anche un piccolo rischio di infezione dovuta al posizionamento del tubo toracico.

PREVENZIONE: Utilizzare le misure di sicurezza come le cinture di sicurezza per prevenire gli infortuni.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.