Sindrome di Osgood-Schlatter

di Marco Mancini 1

Sindrome di Osgood-Schlatter

La sindrome, o malattia, di Osgood-Schlatter è un doloroso gonfiore della tuberosità tibiale, una parte superiore dell’osso della gamba.

CAUSE: La sindrome di Osgood-Schlatter si pensa sia causata da piccoli, di solito inosservati, infortuni causati da un uso eccessivo e ripetuto della zona, prima della crescita completa. Il problema è visto più spesso nelle persone molto attive, in adolescenti impegnati in attività atletiche, di solito tra i 10 e 15 anni. E’ comune negli adolescenti che giocano a calcio, basket e pallavolo, e che partecipano a gare di ginnastica, più tra i ragazzi che tra le ragazze.

SINTOMI: Il sintomo principale è un doloroso gonfiore appena sotto il ginocchio sulla parte frontale (anteriore) della superficie dell’osso della gamba. I sintomi si verificano su una o entrambe le gambe. La persona può avere dolore alle gambe o al ginocchio, che peggiora con il correre, saltare e salire le scale. La zona è molle alla pressione, ed il gonfiore può essere da lieve a molto grave.

DIAGNOSI: Il medico può dire se si ha questa condizione eseguendo un esame fisico. I raggi-X all’osso possono apparire normali o possono mostrare gonfiore o danneggiamento del tubercolo tibiale. I raggi-X sono usati raramente a meno che il medico non voglia escludere altre cause per il dolore.

TERAPIA: Il trattamento inizia con riposo, ghiaccio, e farmaci antinfiammatori non-steroidei (FANS), come l’ibuprofene. In molti casi, la condizione migliora con questi metodi. Nei rari casi in cui i sintomi non scompaiono, un gesso o tutore può essere utilizzato per sostenere la gamba fino a che non guarisce. Ciò richiede in genere 6-8 settimane. Le stampelle possono essere utilizzate per camminare, in modo da mantenere il peso lontano dalla gamba dolente. Raramente, la chirurgia può essere necessaria.

PROGNOSI: La maggior parte dei casi guariscono da soli dopo poche settimane o mesi. La maggior parte dei casi passa una volta che la crescita è completa. Gli adolescenti devono avere l’autorizzazione del medico per riprendere a praticare lo sport, dopo la valutazione della malattia. Tuttavia, la condizione guarirà più velocemente se tale attività è ridotta al minimo. Una possibile complicazione può essere il dolore cronico.

Contattare un medico se il bambino ha dolore al ginocchio o alla gamba, o se il dolore non migliora con il trattamento.

PREVENZIONE: I piccoli infortuni che possono causare questo disturbo sono generalmente inosservati, quindi la prevenzione può non essere possibile. Regolare stretching, prima e dopo l’esercizio fisico, può aiutare a prevenire le lesioni.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.