Tendinite della cuffia dei rotatori

di Marco Mancini 1

Tendinite della cuffia dei rotatori

La tendinite della cuffia dei rotatori è un’infiammazione (irritazione e gonfiore) dei tendini della spalla.

CAUSE: L’articolazione della spalla ha la forma di una palla in cui la parte superiore delle ossa del braccio (omero) forma un articolazione con la scapola. La cuffia dei rotatori si trova sulla testa dell’omero nella scapola. L’infiammazione dei tendini dei muscoli della spalla si può verificare durante uno sport che richiede lo spostamento del braccio sopra la testa più volte, come nel tennis, il baseball (in particolare nei lanci), nuoto e sollevamento pesi. L’infiammazione cronica può causare lesioni dei tendini della cuffia dei rotatori o uno strappo. I fattori di rischio sono avere più di 40 anni e praticare sport o esercizio fisico che comporta movimenti ripetitivi del braccio sopra la testa.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Dolore associato al movimento del braccio;
  • Dolore alla spalla durante la notte, soprattutto quando si trova sulla spalla colpita;
  • Debolezza con il sollevamento del braccio sopra la testa, o dolore con le attività normali (spazzolatura dei capelli, raggiungere gli oggetti sugli scaffali, ecc),

DIAGNOSI: Un esame fisico può rivelare mollezza sopra la spalla. Il dolore può verificarsi quando la spalla è sollevata oltre la testa. Di solito c’è la debolezza della spalla, quando si pone in certe posizioni. I raggi-X possono mostrare uno sperone osseo, mentre la risonanza magnetica può mostrare l’infiammazione della cuffia dei rotatori. Una risonanza magnetica può mostrare una lesione della cuffia dei rotatori.

TERAPIA: Il trattamento prevede riposo alla spalla ed evitare le attività che causano dolore. Gli impacchi di ghiaccio applicati alla spalla e i farmaci anti-infiammatori non steroidei contribuiranno a ridurre l’infiammazione e il dolore. La terapia fisica per rinforzare i muscoli della cuffia dei rotatori deve essere iniziata. Se il dolore persiste o se la terapia non è possibile a causa dei forti dolori, una iniezione di steroidi può ridurre il dolore e l’infiammazione abbastanza da permettere una terapia efficace.

Se la cuffia dei rotatori si è rotta completamente, o se i sintomi persistono nonostante la terapia conservativa, la chirurgia artroscopica può essere necessaria per rimuovere il tessuto infiammato e riparare il tendine lacerato.

PROGNOSI: La maggior parte delle persone ristabilisce la funzione completa dopo una combinazione di farmaci, terapia fisica ed iniezioni di steroidi. Per i pazienti con la tendinite ed uno sperone osseo, la chirurgia artroscopica di solito riesce a ripristinare il loro livello di attività pre-infortunio. Il ripristino della funzione dipende dalla dimensione e dalla durata dello strappo, dall’età e dalla funzione del livello pre-lesione. Possibili complicazioni possono essere:

  • Borsite;
  • Strappo completo della cuffia dei rotatori;
  • Nessun miglioramento dei sintomi,

Contattare un medico se il dolore alla spalla persiste o se i sintomi non migliorano con il trattamento.

PREVENZIONE: Evitare movimenti ripetitivi sopra la testa. Sviluppare la forza dei gruppi muscolari della spalla.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.