Tenesmo

di Marco Mancini 1


Tenesmo

Il tenesmo si ha in presenza di un bisogno costante di svuotare l’intestino, con dolore e crampi. Di solito si verifica con alcune malattie infiammatorie dell’intestino. Queste malattie possono essere causate da un’infezione o altre condizioni. Le persone con tenesmo sentono come di aver bisogno di defecare in continuazione, anche quando non c’è una vera urgenza.

CAUSE: Le cause più comuni sono:

  • Ascesso anorettale;
  • Cancro colorettale o tumori;
  • Morbo di Crohn;
  • Infezione del colon (colite infettiva);
  • Infiammazione del colon o del retto causata dalle radiazioni;
  • Malattia infiammatoria dell’intestino;
  • Colite ulcerosa.

DIAGNOSI: Il medico, per diagnosticare la malattia, farà alcune domande al paziente o cercherà la presenza di:

  • Dolore addominale;
  • Sangue nelle feci;
  • Brividi;
  • Febbre;
  • Nausea;
  • Vomito.

Questi sintomi potrebbero essere un segno di una malattia che potrebbe essere la causa del problema. Le domande che il medico farà riguarderanno tutti i sintomi provati, la dieta seguita e la storia medica del paziente. L’esame fisico può comprendere un esame addominale dettagliato. Un esame rettale, con verifica della prostata per gli uomini, viene eseguito nella maggior parte dei casi. I test che possono essere effettuati includono:

  • Colonscopia che osserva il colon ed il retto;
  • Esame emocromocitometrico completo;
  • Tomografia Computerizzata dell’addome (in rari casi);
  • Elettroliti;
  • Analisi delle feci;
  • Raggi-X del ventre.

TERAPIA: Se ci si sente costipati (si sente il bisogno di defecare, ma non si riesce a farlo), cercare di aumentare l’apporto di fibre e liquidi. Contattare un medico se si continuano ad avere sintomi del tenesmo, sia se sono costanti che se vanno e vengono.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Commenti (1)

  1. ho in continuazione questo fastidio(tenesmo),ma dall’esame effettuato di recente,la colonscopia,non risulta nulla di grave se non la presenza di diverticoli inoltre.una volta alla settimana e tutti i mesi eseguo una terapia a base di refaximina seguita da una successivamente da assunzione di fermenti lattici,cosi’come prescritto dal mio medico e dal gatroenterologo.voi cosa ne pensate? grazie e cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>