Trichinosi

di Marco Mancini Commenta

Trichinosi

La trichinosi è un’infezione dovuta al verme Trichinella spiralis.

CAUSE: La trichinosi è una malattia causata dal consumo di carne poco cotta contenente cisti di Trichinella spiralis. Essa può trovarsi nelle carni suine e di orsi, trichechi, volpi, ratti, cavalli e leoni. Gli animali selvatici, in particolare carnivori o onnivori, possono essere considerati una possibile fonte di malattie nematodi (causate da vermi). La carne di animali da allevamento, se sono state seguite le direttive sulla sanità, possono essere considerate sicure.

La trichinosi è un’infezione comune in tutto il mondo, ma è rara in Occidente. Quando una persona mangia carne di un animale infetto, le cisti della Trichinella si rompono nell’intestino e fanno crescere gli ascaridi all’interno dl corpo umano. I nematodi producono altri vermi che si muovono attraverso la parete intestinale e nel sangue. Questi organismi tendono ad invadere i tessuti muscolari, compresi il cuore e il diaframma. Essi possono anche interessare i polmoni e il cervello.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Disagio addominale;
  • Crampi;
  • Diarrea;
  • Febbre;
  • Dolore muscolare (soprattutto con la respirazione, masticazione, o utilizzando i muscoli più grandi).

DIAGNOSI: Il paziente può aver mangiato carne di maiale al sangue o cruda. I test per diagnosticare questa condizione sono:

  • Esame emocromocitometrico completo (CBC);
  • Livello di CPK (un enzima presente nelle cellule del muscolo);
  • Biopsia muscolare;
  • Sierologia.

TERAPIA: Mebendazole o albendazolo possono essere usati per curare le infezioni negli intestini. Non esiste un trattamento specifico per la trichinosi una volta che le larve hanno invaso i muscoli. La cisti rimangono in vita per anni. Gli antidolorifici possono aiutare ad alleviare il dolore muscolare.

PROGNOSI: La maggior parte delle persone con la trichinosi non hanno sintomi e l’infezione passa da sola. Infezioni più gravi possono essere più difficili da curare, soprattutto se i polmoni, il cuore o il cervello sono coinvolti. Possibili complicazioni possono essere:

  • Encefalite;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Problemi del ritmo cardiaco (aritmie), o infiammazione del cuore (miocardite);
  • Polmonite.

Contattare un medico se si presentano i sintomi di trichinosi e recentemente avete mangiato carne poco cotta o cruda che potrebbe essere stata contaminata.

PREVENZIONE: La carne di maiale e di animali selvatici deve essere cotta completamente (senza tracce rosa). Lo zero termico e temperature sotto lo zero per 3-4 settimane uccidono l’organismo. L’affumicamento, la salatura o l’essiccazione della carne non sono metodi affidabili per uccidere l’organismo che causa questa infezione.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.