Trombosi della vena renale

di Marco Mancini Commenta

Trombosi della vena renale

La trombosi della vena renale è un coagulo di sangue che si sviluppa nella vena che drena il sangue dal rene.

CAUSE: La trombosi della vena renale è una situazione abbastanza rara che può accadere dopo un trauma all’addome o alla schiena, oppure può verificarsi a causa di:

  • Formazione di cicatrici;
  • Stenosi;
  • Tumore.

Essa può essere associata alla sindrome nefrosica. In alcuni bambini si verifica dopo una grave disidratazione ed è una condizione più grave che negli adulti. La disidratazione è la causa più comune di trombosi della vena renale nei bambini.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Sangue nelle urine;
  • Diminuzione della produzione di urina;
  • Dolore al fianco o lombare.

DIAGNOSI: Un esame non rivela il problema specifico, ma può indicare una sindrome nefrosica o altre cause di trombosi della vena renale.

  • TAC addominale, risonanza magnetica addominale o ecografia addominale possono mostrare l’ostruzione della vena renale;
  • Esame delle urine può mostrare grandi quantità di proteine o globuli rossi nelle urine;
  • Raggi-X delle vene renali (flebografia) possono presentare trombosi della vena renale.

TERAPIA: Il trattamento è incentrato sulla prevenzione di nuove formazioni di coaguli e sulla riduzione del rischio che il coagulo viaggi in altri punti del corpo (embolizzazione). È possibile ottenere i farmaci che prevengono la coagulazione del sangue (anticoagulanti) per arrestare la formazione di nuovi coaguli. Il medico può raccomandare riposo a letto o attività limitata per un breve periodo.

PROGNOSI: La trombosi della vena renale solitamente migliora nel tempo senza ferire in modo permanente i reni. Possibili complicazioni possono essere:

  • Insufficienza renale acuta (se la trombosi si verifica in un bambino disidratato);
  • Embolizzazione del coagulo di sangue ai polmoni (embolia polmonare);
  • Formazione di nuovi coaguli di sangue.

Contattare un medico se si hanno i sintomi della trombosi della vena renale. Se si ha avuto trombosi della vena renale, chiamare il medico se si sviluppano diminuzione della quantità di urina, difficoltà di respirazione o altri nuovi sintomi.

PREVENZIONE: Non ci sono specifiche forme di prevenzione per la trombosi della vena renale. Il mantenimento dei liquidi nel corpo per evitare la disidratazione può contribuire a ridurre il rischio.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.