Certificato idoneità sportiva agonistica, visita e test necessari

di Valentina Cervelli Commenta

Certificato idoneità sportiva agonistica: in cosa consiste la visita? E quali sono i test necessari da eseguire per verificare che l’organismo sia in salute? Scopriamolo insieme.

medico consegna certificato

La visita per ottenere il certificato di idoneità sportiva agonistica deve essere eseguita in strutture, sia pubbliche che private, accreditate per la redazione della certificazione e deve essere condotta da una persona riconosciuta professionalmente a tale scopo: serve quindi un medico dello Sport iscritto all’albo della propria Regione che lavori in un ambulatorio predisposto in tal senso.

Visita per il certificato idoneità sportiva agonistica

La visita per il certificato di idoneità sportiva agonistica, dopo l’anamnesi dell’atleta e la presa dei parametri (altezza, peso, pressione arteriosa, N.d.R.) si svolge attorno ai seguenti esami:

  • elettrocardiogramma a riposo
  • elettrocardiogramma dopo esecuzione di STEP TEST della durata di 3 minuti su gradino di altezza variabile
  • spirometria
  • esame delle urine

Altre visite specialistiche o particolari esami possono poi essere richiesti a discrezione del medico in caso reputi non sufficienti gli accertamenti eseguiti per rilasciare l’idoneità.

Test necessari per il certificato di idoneità sportiva agonistica

I test sopra elencati consentono di verificare le condizioni generali di salute dell’atleta.

Elettrocardiogramma a riposo e dopo lo Step test

Questi due esami danno modo di comprendere se vi siano problemi di tipo cardiaco sui quali sia necessario investigare sia a riposo che sotto sforzo.

Step test

Esso consiste, da parte dell’atleta, nel salire e scendere un gradino alto 30-40- 50 cm (rispettivamente per bambini, donne e uomini, N.d.R.) per tre minuti ed un totale di 90 salite. Dopo un minuto dalla fine della prova e per 30 secondi si controlla la frequenza cardiaca, ovvero il numero di pulsazioni per verificare l’indice di recupero (IRI) secondo la seguente scala di valori:

  •  25 -32 = ottimo
  • 33 – 40 = buono
  • 41- 54 = discreto
  • 55 – 65 = sufficiente
  • Oltre 65 = insufficiente

Lo STEP TEST è l’unico riconosciuto per legge come in grado di rendere possibile una corretta osservazione dei tempi di recupero cardiaco del paziente e la sua idoneità ad un lavoro sportivo impegnativo.

Spirometria:

E’ un esame relativo all’apparato respiratorio che dà modo di verificare il funzionamento dei polmoni dell’atleta.

Esame delle urine

L’esame delle urine consente di analizzare il funzionamento dei reni e la presenza o meno di sostanze stupefacenti all’interno dell’organismo al momento della raccolta.

Potrebbero interessarti:

Fonte | Besport

Photo Credit | Thinkstock