Alluce Valgo, cause e rimedi

di Salvina 1

L’alluce valgo consiste nella deviazione laterale dell’alluce appunto, che risulta “spostato” verso l’esterno e con la punta rivolta verso le altre dita.

E’ un disturbo piuttosto diffuso, soprattutto tra la popolazione femminile, che causa deformità del piede, infiammazione e dolore e può accompagnarsi a piede piatto, lesioni cutanee e deformazione delle altre dita.

E’ più frequente fra le donne mature ed è più facile che insorga in quei soggetti nella cui storia familiare si contino già casi di valgismo dell’alluce.

Vengono distinte forme primarie o congenite e forme secondarie o acquisite (rachitiche, infiammatorie, trofiche, infettive, da disturbi posturali), in questo caso l’insorgenza del disturbo è spesso determinata dall’uso di calzature con il tacco alto e strette in punta, che mal si adattano alla posizione naturale del piede.

Per questo motivo è vivamente raccomandato dagli esperti, a scopo preventivo o di mantenimento, l’uso di calzature comode, morbide con un tacco non più alto di quattro-cinque centimetri e punta abbastanza larga.

Tuttavia, la risoluzione definitiva del problema può avvenire solo per via chirurgica (l’intervento in ogni caso è consigliato solo se in disturbo incide in maniera notevolmente negativa sulla qualità della vita del/della paziente).

Attualmente esistono diverse tecniche chirurgiche poco invasive in grado di intervenire mantenendo praticamente intatta l’articolazione interessata.

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>