Carcinosi peritoneale, chemioterapia come cura? Oncologo risponde

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico

Specializzazione Oncologia

Tipo di Problema carcinosi peritoneale e chemioterapia

“Buongiorno, a mia madre hanno diagnosticato una carcinosi peritoneale , al momento non si riesce a stabilirne il primitivo; lei ha 81 anni, ha una tempra fortissima , ma i medici ci hanno dato poche speranze. stiamo aspettando l’esito della biopsia prelevata in laparoscopia . la mia domanda è : se il sospetto fosse di natura ovarica, come pensa anche il primario, mia madre sarebbe operabile ed eventualmente la chemio sarebbe palliativa o curativa ? grazie di cuore la figlia”

 

Risponde il dottor Carlo Pastore oncologo e chemioterapista:

 

“Gentile Signora, il primo passo è proprio stabilire l’origine della neoplasia. Per questo occorre attendere la determinazione istologica. Una stadiazione completa impone poi, se non è stata eseguita, una TC total body + cranio con mdc. Gli 81 anni impongono un approccio cauto; se la condizione generale, eventuali patologie concomitanti e gli esami ematochimici consentono, si può richiedere un consulto chirurgico per un intervento ampio. Se non si potesse procedere con la chirurgia, si può valutare un trattamento chemioterapico adeguato eventualmente combinato con un trattamento ipertermico locoregionale. La chirurgia ovviamente offre maggiori prospettive di radicalità macroscopica. Ulteriore opzione, un trattamento chemioterapico ed ipertermico neoadiuvante allo scopo di ridurre le masse e valutare a seguire nuovamente la chirurgia. Allo stato attuale delle cose, per quanto descritto, occorre comunque orientarsi sul meglio possibile, il più a lungo possibile rispetto alla prognosi. Cari saluti Dr. Carlo Pastore, oncologo”.

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Se volete inviare la richiesta per un altro consulto online  potete visitare la nostra pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive”.

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>