Postura, se è scorretta può provocare anche mal di testa

di Cinzia Iannaccio 1

Vi domanderete: cosa c’entra la cefalea con la postura? E di preciso, cosa si intende con questo termine? Ve lo spiego subito. Il corpo umano è una macchina perfetta: i suoi ingranaggi sono difficilmente riproducibili. Questo perché ogni minimo sistema è strettamente collegato ad un altro. Quando un meccanismo si inceppa o comincia a non funzionare perfettamente, ne subiamo le conseguenze.

La posturologia è la scienza che studia il funzionamento del corpo umano nella sua posizione eretta. Pensiamo a come facciamo a stare in equilibrio: negli occhi, nel sistema vestibolare, nella muscolatura, ma anche nei piedi ed addirittura nei denti, esistono dei recettori capaci di inviare contemporaneamente informazioni al sistema neurologico.

Qui subiscono una elaborazione che da origine ad impercettibili adattamenti muscolari che permettono di trovare l’adeguato baricentro, necessario alla nostra stabilità. Se i messaggi sono sbagliati o errata è la risposta si assume automaticamente ed involontariamente una postura scorretta che alla lunga può portare a seri disturbi e dolori. Ad esempio: il mal di testa è spesso dovuto ad una masticazione sbagliata, cioè ad una alterazione della posizione dei denti. Il problema si potrà risolvere impiantando quelli che mancano o semplicemente con un piccolo apparecchio ortodontico.

Oppure: se manca la giusta convergenza oculare (un leggero ed impercettibile strabismo è molto frequente), tenderemo a girare la testa da un lato, si sposterà l’assetto delle spalle e cominceremo a soffrire di altri tipi di dolori. Allo stesso modo un piede piatto può provocare dolori alla colonna vertebrale, o viceversa, alterazioni posturali di quest’ultima possono provocare un alluce valgo. Un bravo posturologo, nel corso di una prima visita dovrà valutare, oltre la vostra anamnesi, tutti questi fattori e cercare di capire quale parte del vostro corpo è alterata.

A quel punto, vi potrà consigliare un plantare, un apparecchio ai denti, o anche solo delle terapie manuali, volte a ristabilire la giusta funzionalità muscolo-scheletrica. Dunque, se soffrite di mal di schiena, cefalea, dolori intercostali, dolori mestruali, stipsi, problemi articolari, lombalgia, ecc…prima di riempirvi di farmaci, provate a sottoporvi ad una visita posturale.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>