7 modi per proteggere la memoria dall’Alzheimer (FOTO)

di Valentina Cervelli Commenta

L’Alzheimer è una malattia neurodegenerativa progressiva ed impossibile da curare. Questo non significa che non si possa tentare di combatterla. Vediamo insieme, il tal senso, 7 modi per proteggere la memoria da questa patologia.

 

Attualmente la medicina ci offre la possibilità di prevedere il suo presentarsi. La ricerca ha infatti messo a punto diversi test per comprendere se vi sia il rischio di sviluppare l’Alzheimer: gli scienziati hanno lavorato su test in grado di trovare sostanza amiloide nella retina e particelle amiloidee precipitate nel liquido spinale. Secondo gli esperti questo tipo particolare di demenza è derivante sia da cause genetiche che da fattori ambientali. Sono diversi i fattori di rischi che possono condurre allo sviluppo di questa patologia: tra di loro troviamo diabete, ipertensione, sedentarietà, depressione, fumo e scarsi stimoli intellettuali. Onde evitarli, e mantenere il più a lungo possibile la nostra memoria intatta, possiamo modificare il nostro stile di vita. Ecco come.

1) Ridurre i grassi saturi e i grassi trans-insaturi.

Evitiamo quindi il consumo di merendine e snack in eccesso, prediligendo alimenti più sani.

2) Consumare alimenti di origine vegetale

Frutta, verdura, ortaggi, cereali integrali, fibre di ogni sorta. Più nutrienti sani inseriamo nella nostra dieta maggiori sono i benefici che possiamo ottenere.

3)Assumere 15 milligrammi di vitamina E ogni giorno.

Consumiamo quindi noci, insalate e verdure a foglie verdi. E’ importante che la vitamina E sia assunta tramite la dieta per essere assimilata bene.

4) Assumere un integratore con vitamina B12

Va ricordato che la dose giornaliera raccomandata è pari a 2,4 microgrammi che non sempre riusciamo ad assumere con la sola alimentazione. Questa vitamina è ottimale per la conservazione della nostra memoria.

5) Evitare complessi multi-vitaminici nei quali ferro e rame superano la dose giornaliera consigliata

In questo caso dobbiamo stare attenti a non superare gli 8 mg di ferro per l’uomo ed i 18 per la donna ed 1 mg di rame. Dobbiamo infatti calcolare che diversi alimenti sono ricchi di ferro e rame e potremmo assorbirne in dosi maggiori di quelle di cui abbiamo bisogno.

6) Scegliere prodotti per cucinare privi di alluminio

Piccole particelle dello stesso potrebbero essere rilasciate nei cibi che vi cucineremo dentro.

7) Fare due ore di esercizio fisico aerobico settimanale

Fare esercizio fisico aiuta a rimanere in forma ed apporta numerosi benefici all’organismo.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>