Cefalea da rimbalzo, sintomi e rimedi

di Valentina Cervelli Commenta

La cefalea da rimbalzo è il mal di testa legato all’abuso di farmaci. Esso dipende, principalmente, da un uso improprio di antidolorifici ed antinfiammatori. Vediamo insieme i principali sintomi ed i rimedi dello stesso.

Utilizzando in eccesso queste sostanze, come anche  oppiacei e barbiturici nell’ambito di una terapia del dolore non equilibrata, si rischia lo sviluppo di questo tipo di emicrania.  E’ in particolare l’abuso di farmaci antidolorifici ad essere messo sotto accusa.

Sintomi cefalea da rimbalzo

Sia che si parli di cefalea da rimbalzo o abuso di farmaci, i sintomi che il paziente sperimenta sono gli stessi, essendo tale patologia una conseguenza stessa dell’uso scorretto dei medicinali. Essi sono:

  • Ansia
  • Debolezza
  • Difficoltà nel linguaggio
  • Disturbi visivi
  • Nausea
  • Fotofobia
  • Vomito
  • Vertigini
  • Dolore pulsante o concentrato (in uno o più punti) della testa
  • Collo rigido e dolorante
  • Confusione
  • Dolore addominale
  • Difficoltà di concentrazione
  • Sudorazione
  • Problemi di memoria
  • Disturbi del sonno
  • Sensibilità ai suono e agli odori.

Un quadro tutt’altro che favorevole che necessita di essere approcciato in modo completo.

Rimedi contro la cefalea da rimbalzo

Quando si parla di cefalea da abuso di farmaci, la terapia più adeguata per guarire è quella di iniziare prima di tutto una disintossicazione dei farmaci per la cefalea. Bisogna evitare l’abuso di triptani, e di tutti quei Fans che di solito si tende ad utilizzare quando si cerca di fermare il mal di testa. In poche parole iniziare quello che è conosciuto come il trattamento MOH, ovvero la sospensione dei farmaci e l’inizio di tutta una serie di attività volte ad educare il paziente.  Rivolgersi ad un centro specializzato nella cura dei mal di testa e scoprire se si soffre di una tipologia specifica al fine di usufruire di una terapia efficace è il primo passo. Vi è poi una strada composta di trattamenti fisici e massaggi da seguire, condita dall’iniziare a fare attività fisica di resistenza e dal perseguimento un percorso psicologico di supporto.

Potrebbe interessarti:

Mal di testa (Cefalea)

Cefalea a grappolo

Photo Credit | Pixabay

Fonte | Humanitas – Headache.ch

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>