Acne, tutto quello che c’è da sapere nella campagna di VediamociChiara

di Ma.Ma. Commenta

Sono moltissime le persone, soprattutto giovani, che soffrono di acne: e nonostante si sia fatto molto negli ultimi anni per la cura di quella che a tutti gli effetti può essere definita una malattia della pelle, si conosce ancora poco al riguardo. A sottolineare questo aspetto è una ricerca condotta dalla survey Acne e Giovani lanciata dall’Osservatorio VediamociChiara, in collaborazione con l’Italian Acne Board, che ha puntato il dito sulla mancanza di informazioni da parte di genitori e figli in materia di acne.

Molti i giovani che ne soffrono ma tra loro, e soprattutto tra i loro genitori, sono pochi coloro che prendono sul serio questo problema. L’acne è ad oggi una malattia sottovalutata che viene trattata molto spesso con il fai da te, usando prodotti consigliati da amici che non curano bene la malattia con conseguenze spesso dannose sulla pelle.

Intervistati sull’acne, i genitori hanno dato una serie di risposte che non fanno altro che confermare quanto detto sopra, ovvero che è questa un disturbo del quale si conosce davvero poco. Tra le cause dell’acne è stato individuato lo smog come causa primaria (78%), seguito da una cattiva alimentazione (68%), accumuli di grasso sotto la pelle (66%) e presenza di un virus (18%). Insomma sulle cause vere di questa malattia della pelle c’è davvero tanta confusione e tanta ce ne è anche sulle informazioni relative alle cure da poter mettere in pratica per risolvere questo disturbo alla radice. Pulizia del viso, pillola contraccettiva, impacchi con il limone sono i rimedi più gettonati per la cura di questo disturbo; solo l’8% ha portato i figli dal dermatologo, prendendo sul serio la cosa, mentre sono molti di più quelli che si affidano a cure consigliata dalla estetista o dal farmacista.

Ecco perché VediamociChiara, in collaborazione con l’Italian Acne Board e la partecipazione di Avantgarde, ha deciso di confezionare una campagna di sensibilizzazione e comunicazione rivolta alle famiglie con figli giovani: l’obiettivo è quello di fornire quante più informazioni possibili per far capire che l’acne è una malattia da curare con serietà, per ridurre al minimo i danni sulla pelle. Tutte le info sul sito ufficiale VediamociChiara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>