Cioccolato: prevenzione dalla carie e dal colesterolo

di liulai 9

Se ancora i sensi di colpa vi assalgono per aver abusato un po’ troppo di uova di cioccolato, se non vi abbiamo ancora convinto abbastanza sulle proprietà terapeutiche e cosmetiche del cioccolato vi diamo un motivo in più per stare tranquilli. Infatti il cioccolato non è solo promessa di gioia momentanea e di fuggevole godimento, come pare, peraltro autorevolmente, suggerire Marcel Proust, citando la sua amata “fuggitiva e leggera” cioccolata calda.

È infatti oggi più che largamente provato che cioccolato significa, in termini scientifici, anche energia e salute. Basti pensare alla tradizionale convinzione che il cioccolato “rovini i denti“: ebbene, i ricercatori bostoniani del mitico MIT, il Massachussets Institute for Technology, hanno invece scoperto che il cacao produce addirittura proprio un potente inibitone della carie!

Tra l’ altro secondo una ricerca effettuata da un’ équipe dell’Università di Osaka, in Giappone, e pubblicata sulle pagine della rivista ‘New Scientist’, il cacao aiuta a prevenire e combattere la carie più di qualsiasi dentifricio in circolazione: la sorprendente tesi poggia sulla scoperta che gli agenti antibatterici contenuti nel cacao hanno la meglio sugli zuccheri di qualsiasi dolciume al cioccolato, riducendo perciò il rischio carie. Questi agenti – spiegano gli scienziati – sono presenti soprattutto nella buccia dei semi di cacao, normalmente buttata via durante la produzione del cioccolato. Ed è un peccato, perché se fosse aggiunta a collutori e dentifrici, ne aumenterebbe l’efficacia.



Così come dall’analisi dei contenuti emerge che il cioccolato fondente non contiene la minima traccia di colesterolo (e quindi, ovviamente, le lievi tracce di colesterolo presenti nel cioccolato al latte sono dovute… al latte, e non al cacao). Il cioccolato possiede grandi riserve di vitamina A, nonché ferro, calcio, fosforo e potassio.

È ricco di difenilidantoina, un potente anzi-depressivo naturale. Ancora, la teobromina contenuta nel cioccolato è in grado di supportare gli impegni prolungati e gli sforzi fisici più estenuanti, facendone l’alimento perfetto per maratoneti, alpinisti, ciclisti, podisti e… studenti, se ci è consentito spezzare una lancia in favore di coloro che stanno chini sui tavoli per lunghe e faticose ore…

Commenti (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>