Giovani, alcool e droghe per riuscire a fare sesso

di liulai 1


Un terzo dei maschi tra 16-35 e un quarto delle coetanee bevono alcol per aumentare le proprie chance sessuali, fanno uso di cocaina, ecstasy e cannabis intenzionalmente per aumentare l’eccitazione o prolungare il sesso. E quanto emerso da un’indagine su 1300 giovani di vari paesi europei, condotto da Mark Bellis della John Moores University di Liverpool.

I risultati dicono che il consumo di alcol e droghe è intenzionalmente legato al sesso. Disinibiti ed “efficaci”. Da un questionario è risultato anche che i giovani usano l’alcol per favorire le conoscenze che poi possono portare al sesso occasionale, inoltre per disinibirsi e arrivare all’incontro sessuale con maggiore tranquillità.



Invece cocaina e cannabis sono usate principalmente per aumentare le sensazioni fisiche e l’eccitazione durante i rapporti. Secondo Bellis

Milioni di giovani europei oggi bevono alcol e assumono sostanze che alterano le loro scelte sessuali che inducono a fare sesso non protetto e a rapporti di cui poi, ritornati sobri, si pentono

Non a caso, un proverbio irlandese, paese di bevitori, recita: non sono mai andato a letto con una brutta donna, qualche volta mi ci sono svegliato. Ma la tendenza più preoccupante è che i giovani assumono sostanze volontariamente per ottenere specifici effetti sull’attività sessuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>