Disfunzione erettile: 9 cose da sapere

di Marco Mancini 6

La disfunzione erettile è una condizione che colpisce 100 milioni di uomini in tutto il mondo e questo numero è destinato a raddoppiare entro il 2025, secondo il Dr Raymond Rosen, professore di Psichiatria e Medicina e Direttore del Programma Sessualità Umana presso la Robert Wood Johnson Medical School nel New Jersey, USA. Ma nonostante tale diffusione, è una condizione ancora avvolta nel mistero perché la stragrande maggioranza degli uomini che ne soffrono non si rivolge al medico.

Alcuni aspetti interessanti della disfunzione erettile che non molti conoscono possono però aiutare chi ne soffre, come i seguenti:

  1. E’ una malattia estremamente diffusa e sottotrattata con un impatto significativo sulla salute totale.
  2. Non è una condizione che ha bisogno di un trattamento eccessivo, nonostante le rappresentazioni mediatiche. Al contrario, gli studi hanno rivelato che il 90% di coloro che soffrono di disfunzione erettile non segue alcun trattamento.
  3. Il previsto aumento del numero di uomini che soffrono di disfunzione erettile è il risultato diretto della popolazione che segue cattive abitudini alimentari, ha un esordio precoce di diabete e obesità ed è stressata.
  4. Negli studi di tutto il mondo, l’incidenza della condizione non è mai inferiore al 10% e arriva spesso al 30%, a seconda di chi hanno preso parte allo studio.
  5. La disfunzione erettile è un barometro della salute cardiovascolare.
  6. Il farmaco PDE 5 contro la disfunzione erettile può essere usato per gli uomini con lesioni al midollo spinale. Più è forte la lesione del midollo spinale, migliore è la risposta ai farmaci, secondo il dottor Rosen.
  7. In un sondaggio americano, si è riscontrato che il 71% dei partecipanti non ha mai sollevato il problema della disfunzione erettile con il medico, perché pensavano  di poterlo superare da soli. Il 68% teme l’imbarazzo e il 76% pensa non ci siano cure disponibili.
  8. Quando il fosfodiesterasi di tipo 5 (PDE 5) viene preso da uomini che non hanno un’erezione costante, serve semplicemente da reattivo per gli stimoli sessuali. Questi farmaci hanno un’efficacia dell’80% nel trattamento della disfunzione erettile.
  9. Il farmaco PDE 5, se assunto in combinazione con droghe o ecstasy, può causare ipotensione (bassa pressione sanguigna), ed in alcuni casi la morte.

La disfunzione erettile si può curare con le onde d’urto
La disfunzione erettile può essere il primo segnale di una malattia cardiaca

[Fonte: Health24]

Commenti (6)

  1. io non sono riuscito ad andare dal medico. ho provato con prodotti naturali ed ho risolto il problema. forse perchè non e grave? comunque uso vigorlus e tovirex gel. gli ho beccati in internet ed ora ho chiesto al mio farmacista di ritirarmeli.

  2. ho un certo imbarazzo ad essere visitato per l’ennesima volta da un dottore uomo e accorgermi di qualche battuta o risatina. ci sono delle dottoresse donne androloghe x uomo come dei dottori ginecologi uomini x donne a palermo? desidero una cortese risposta, grazie. saluti.

    1. @marco:
      Salve Marco, purtroppo cercando in rete ho trovato solo nominativi di uomini. Mi dispiace per la sua esperienza. Purtroppo denota una decisa mancanza di rispetto per il paziente da parte dei medici.

    2. Ciao, a Palermo non so, ma a Pisa si. Presso l’Auop, azienda ospedaliera universitaria pisana, la dottoressa Antonella Bertozzi è il direttore del centro di Andrologia. Effettivamnente è una delle pochissime donne andrologo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>