L’obesità incide anche sulla qualità degli spermatozoi

di Marco Mancini 1

Gli uomini in sovrappeso o obesi, come le loro controparti femminili, hanno una probabilità più bassa di diventare genitori. Il problema non deriva solo dagli aspetti sociali, ma anche da aspetti fisici come la minor qualità dello sperma. Uno studio svizzero-francese, presentato in un meeting sulla fertilità europea di Stoccolma, ha mostrato le prove di questa teoria che, ancor di più, dovrebbe spingerci a mantenere un peso sano.

In quello che è stato descritto come il più grande studio su questo tema, i medici hanno analizzato i campioni di sperma di 1.940 uomini e li hanno confrontati con il peso del donatore. Partendo dallo studio dell’indice di massa corporea (BMI), una misura del grasso corporeo tra gli adulti, il peso normale veniva definito come un BMI compreso tra 18,5 e 25; il sovrappeso tra 25 e 30, l’obesità sopra il valore di 30. Secondo quanto è risultato, pare che più alto era il BMI nell’eccesso di peso, più la qualità dello sperma ne soffriva, un dato che diventava evidente soprattutto nella categoria degli obesi.

L’eccesso di peso provoca una modificazione delle caratteristiche degli spermatozoi, probabilmente a causa di disturbi ormonali, che si traduce in un numero, motilità e vitalità di spermatozoi inferiore. Questo comporta la perdita di potenziale concepimento

ha spiegato Paul Cohen-Bacrie, direttore scientifico dell’Eylau-Unilabs di Parigi, parte di un gruppo di laboratori presenti in 12 Paesi europei. La ricerca ha scoperto che il numero di spermatozoi era inferiore del 10% tra gli uomini in sovrappeso, e del 20% tra gli uomini obesi, confrontata con le controparti di peso normale. La percentuale di uomini che avevano una conta spermatica pari a zero è salito fino quasi a quadruplicare, dall’1% nella categoria di peso normale al 3,8%, nella categoria obesi. I risultati dello studio sono stati presentati alla conferenza annuale della Società europea di riproduzione umana ed embriologia (ESHRE) di Stoccolma.

Adolescenti e rischio obesità. L’autostima gioca un ruolo fondamentale
Chirurgia contro l’obesità: qual è la soluzione migliore
I diversi tipi di obesità

[Fonte: Health24]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>