Future mamme e futuri papà, se siete impazienti di comprare corredini azzurri o rosa, questa è la scoperta che fa per voi. Non dovrete più aspettare la ventesima settimana per sapere se avrete un maschietto o una femminuccia.
Un laboratorio spagnolo ha ideato un metodo che permette di conoscere già dal secondo mese di gravidanza il sesso del bebè.

Il metodo Lorgen consiste nel prelevare un campione di sangue dalla madre, separando, attraverso una serie di tecniche forensi, il Dna del bambino. Evidenziando la presenza del cromosoma Y, che hanno solo i maschi, sarà così possibile risalire al sesso del nascituro.
La tecnica permetterà, inoltre, di soddisfare una curiosità molto più importante, garantendo la diagnosi precoce di malattie come l’emofilia e la distrofia muscolare.
L’affidabilità è superiore al 98%, mentre il costo dell’analisi si aggira intorno ai 120-130 euro.
[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>