Chirurgia estetica: cancellato albo professionale

di Valentina Cervelli 1

Fino ad ora, sebbene da pochi anni, era possibile verificare la competenza dei chirurghi estetici attraverso uno speciale albo creato nel 2009 che raccoglieva, ufficialmente, notizie su quello che era il passato di studio e di esperienza dei professionisti. Con una delibera dello scorso 8 novembre del Consiglio Direttivo dei Medici Estetici tale registro è stato cancellato.

Una decisione che recepisce una disposizione della FNOMCeO – Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e che lascia sinceramente sbigottiti. Tanto diversi professionisti quanto i pazienti, che si trovano ora a dover avere a che fare con una branca, quella della medicina estetica, senza uno strumento di controllo molto utile. Legislativamente parlando, l’attuale norma infatti, permette  a tutti i medici abilitati alla professione di eseguire ogni tipologia di intervento di chirurgia estetica, fatta eccezione per l’impianto delle protesi mammarie, le cui regole sono cambiate negli ultimi mesi a causa dello scandalo delle protesi Pip.

L’albo dei medici estetici dava modo ai pazienti di conoscere quei medici che oltre ad aver conseguito l’abilitazione avevano seguito corsi di perfezionamento con la conseguente acquisizioni di maggiore competenza. Commenta il dott. Paolo Mezzana, specialista e dottore di ricerca in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica:

E’ un grave passo indietro nella regolamentazione di una disciplina così diffusa, quando spesso alcuni colleghi senza frequentare corsi di formazione si sono improvvisati. Era uno strumento per tutelare i pazienti segnalando loro quali sono i professionisti del settore, ovvero coloro che hanno effettivamente seguito dei corsi prima di effettuare determinate procedure. Ora il paziente che vuole sottoporsi ad un trattamento di medicina estetica non avrà più modo di verificare se il medico al quale si sta rivolgendo ha seguito un determinato percorso di formazione professionale.

Voi cosa ne pensate? Vi sentireste sicuri ad affidarvi alle mani di un medico presumibilmente esperto senza poterne verificare tale preparazione?

FNOMCeO

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>