TIOSIDE (tiocolchicoside), Farmaceutici Caber

di Valentina Cervelli Commenta

farmaci

TIOSIDE (tiocolchicoside) Indicazioni:

Categoria: Farmaco miorilassante ad azione centrale.

Forma Farmaceutica TIOSIDE

Soluzione iniettabile per uso intramuscolare, capsule rigide, crema per uso topico.

Principi attivi TIOSIDE

TIOSIDE 4 mg/2 ml soluzione iniettabile per uso intramuscolare. Ogni fiala contiene: tiocolchicoside mg 4, sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili.
TIOSIDE capsule rigide: 4 mg tiocolchicoside, lattosio, amido di mais, magnesio stearato, gelatina, titanio biossido, ossido di ferro rosso, ossido di ferro giallo, ossido di ferro nero.
TIOSIDE 0,25% crema: tiocolchicoside g 0,250 (ogni 100 g), cutina CP, cetiol PGL, lanolina idrogenata, acido stearico, alcol cetilico, polisorbato 80, sodio laurilsolfato, sodio alginato, metile p-idrossibenzoato, etile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato, essenza lavanda, acqua.

Indicazioni TIOSIDE

Per ciò che concerne questo farmaco è necessario fare chiarezza sull’utilità di uso delle formulazioni in base alla malattia. La soluzione iniettabile e le capsule sono indicati per il trattamento di esiti spastici di emiparesi, parkinsonismo da medicamenti e sindrome neurodislettica e malattia di Parkinson. La soluzione iniettabile, le capsule e la crema possono essere utilizzate per torcicollo di tipo ostinato, dolore post-traumatico e post-operatorio, lombosciatalgie acute e croniche e nevralgie cervicali.

Prezzo TIOSIDE

Il tioside è presente in commercio con il prezzo di 9,40 euro per le compresse, 10,35 euro per le fiale iniettabili e un prezzo intorno agli 8 euro suscettibile di variazioni per la crema.

Contronidicazioni TIOSIDE

Tolta la normale reazione avversa in caso di allergia agli eccipienti del farmaco, il Tioside può causare paralisi flaccida ed ipotonie muscolari. Motivazione per la quale deve essere assunto sotto stretto controllo medico. La crema per uso topico può portare facilmente ad una ipersensibilità al farmaco. In quel caso bisogna immediatamente interrompere la terapia. Le compresse possono causare diarrea: dovesse accadere è necessario rivedere le dosi al ribasso.  Non è un farmaco adatto, sia per uso intramuscolare che orale nei pazienti che soffrono di epilessia.

TIOSIDE in gravidanza ed allattamento

Sebbene su modello animale non siano stati riscontrati particolari effetti collaterali, il suo utilizzo è sconsigliato in gravidanza ed allattamento.

[Torrino Medica]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.