Zetia (Ezetimibe), MERCK SHARP & DOHME SpA

di Valentina Cervelli Commenta

Zetia, (ezetimibe)

INDICAZIONI:  Lo Zetia è indicato per il trattamento dell’ipercolesterolemia famigliare omozigote e per quella primaria, in caso le statine abbiano mostrato uno scarso effetto o se non tollerate dall’organismo. E’ adatto anche ad una terapia combinata con le stesse.

CATEGORIA: Sostanza modificatrice dei lipidi.

FORMA FARMACEUTICA ZETIA

Compressa da 10 mg di ezetimibe più eccipienti a forma di capsula con un 414 inciso di lato.

 

PRINCIPI ATTIVI  ZETIA

Zetia compresse da 10mg: 10 mg di ezetimibe, lattosio moniìoidrato, croscarmellosa sodica, magnesio stearato, cellulosa, sodio laurisolfato.

 

PREZZO ZETIA

Il prezzo di Zetia è indicativamente di 52, 67 euro per una scatola da 30 compresse.

CONTROINDICAZIONI ZETIA

La maggior parte degli effetti collaterali causati da Zetia sembrano essere di tipo di transitorio. E’ importante sottolineare che vengono rilevati in modo più frequente quando l’ezetimibe viene somministrato al paziente in concomitanza con le statine.

Nello specifico è possibile osservare la comparsa di mialgia, mal di testa, dolore addominale, diarrea e stanchezza persistente. Può verificarsi anche un aumento del valore delle transaminasi.  Astenia, miopatie, e dispnea, insieme ad ipersensibilità al farmaco, secondo gli studi condotti sullo stesso, sono meno probabili in quanto a manifestazione.

ZETIA in gravidanza e allattamento

Non esiste una vera e propria letteratura medica per ciò che concerne lo Zetia nel periodo della gravidanza e dell’allattamento. La sperimentazione clinica eseguita in merito all’utilizzo di ezetimibe non è stata eseguita: su modello animale è stato possibile verificare l’assenza di effetti tossici o la capacità di creare mutazioni nel feto. Nonostante questo sarebbe preferibile astenersi dall’assunzione di questo farmaco durante la gestazione ed il periodo relativo all’allattamento al seno.

[Fonti principali: Pagine Sanitarie]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>