Impotenza: cause, sintomi, rimedi naturali e farmaci

di Ivan Zilla 1

Impotenza caus sintomi rimedi naturali farmaci

L’impotenza (o disfunzione erettile) è il termine con cui si indica l’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione del pene tale da permettere un rapporto sessuale soddisfacente. A differenza di quanto si creda, l’impotenza è un disturbo piuttosto diffuso e può riguardare anche i ragazzi più giovani (soprattutto per quanto riguarda il mantenimento dell’erezione). Per curare questo disagio, l’esperto dovrà effettuare un’analisi approfondita al fine di individuare le cause e mettere in atto terapie efficaci. La quasi totalità degli uomini che si rivolgono allo specialista per far fronte al disagio riescono a guarire.

Le cause dell’impotenza

Le cause sottese all’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione soddisfacente possono essere diverse. Il medico di base non ha la specializzazione adatta per effettuare un’analisi completa. Per questo, per curare l’impotenza, è bene rivolgersi a un andrologo o un urologo, in grado di mettere in atto alcune importanti azioni utili per determinare la causa del disturbo. Solo in questo modo sarà possibile trovare una cura davvero efficace.

Quali sono dunque le cause dell’impotenza? Possiamo dividerle in due filoni: cause organiche (o fisiche) e cause psicologiche (meno comuni). Tra le cause organiche più frequenti vanno ricordate:

Anche se più raramente, l’impotenza può derivare da fattori psicologici. Tra le cause di natura psicologica vanno ricordate:

  • Stress psicofisico eccessivo
  • Stati depressivi
  • Ansia da prestazione
  • Problemi relazionali causati da stress o altre patologie della psiche

Spesso, quando le cause sono organiche, possono subentrare anche fattori psicologici che peggiorano la situazione e non consentono la piena guarigione. Per curare l’impotenza, deve sempre essere effettuata un’analisi della cause a 360 gradi, in modo da identificare una terapia mirata e risolutiva.

I sintomi dell’impotenza

Come specificato, con il termine impotenza alludiamo non solo alla totale incapacità di avere un’erezione, ma anche all’impossibilità di mantenere l’erezione per tutta la durata del rapporto. Saranno dunque affetti da una forma di impotenza tutti quegli uomini che – frequentemente – non riescono ad ottenere o mantenere un’erezione tale da avere un rapporto che sia soddisfacente per entrambi i partner.

Impotenza giovanile: quando il disagio colpisce i più giovani

A differenza di quanto si creda, l’impotenza è un disturbo che può riguardare anche ragazzi molto giovani (si parla in tal senso di impotenza giovanile). Errore comune tra i ragazzi che soffrono di disfunzioni dell’erezione consiste nel nascondere il proprio disturbo e affidarsi ai rimedi casalinghi offerti dalla rete, perché parlarne con un medico sarebbe causa di troppo imbarazzo. Ebbene, gli specialisti sono informati riguardo alla possibilità che il disagio riguardi anche i più giovani (persino gli adolescenti) e non risulteranno affatto sorpresi di dover far fronte a problematiche simili. Se la disfunzione non è passeggera, è fondamentale parlarne con il medico di base che saprà indirizzare verso lo specialista in grado di effettuare una diagnosi precisa e prescrivere una terapia adeguata. Salvo in casi particolari e molto rari, tutti i giovani che intraprendono un percorso di questo tipo riescono a ottenere risultati soddisfacenti e definitivi.

I farmaci contro l’impotenza

Quando l’impotenza è causata da problematiche tipo organico, le terapie farmacologiche possono rivelarsi estremamente efficaci e risolutive. I medicinali specifici per la cura dell’impotenza sono il viagra, il levitra e il cialis. In Italia, questo tipo di farmaco deve essere necessariamente prescritto dal medico.

Le terapie specifiche, però, non sono sempre efficaci. In alcuni casi per guarire dell’impotenza è indispensabile curare la patologia che ne rappresenta la causa. Chi soffre di obesità, ad esempio, potrebbe dover dimagrire; chi soffre di pressione alta dovrà seguire un programma alimentare adeguato e così via.

Infine, quanto le cause sono di natura psicologica, potrà essere opportuno affidarsi alla psicoterapia. In tal senso, potrebbe rivelarsi necessaria l’assunzione di antidepressivi o affidarsi a tecniche di rilassamento come il training autogeno, utile per combattere l’ansia e lo stress.

I rimedi naturali contro l’impotenza

Come specificato, non sempre i farmaci si rivelano efficaci. Chiunque soffra di disfunzione erettile, otterrà giovamento cambiando le proprie abitudini verso un stile di vita più sano. Smettere di fumare, ridurre drasticamente il consumo di alcolici, rifarsi ai principi di una dieta bilanciata, fare esercizio fisico quotidianamente: sono tutti passaggi importanti che aiutano a cambattere qualsiasi forma di impotenza.

Esistono inoltre rimedi alternativi a quelli offerti dalla medicina classica, che in alcuni casi possono rappresentare una soluzione al problema. Tra questi ricordiamo l’agopuntura e sostanze commercializzate in forma di compresse come la Yohimbina, il Ginkgo, il Panax ginseng o ancora l-arginina. L’efficacia di questi rimedi alternativi non è mai stata avvalorata dalla ricerca scientifica. Inoltre, va ricordato, che in alcuni soggetti l’assunzione di alcuni integratori naturali contro l’impotenza può causare diversi effetti collaterali (tra i quali cefalea, nausea e disturbi gastrointestinali). E’ quindi consigliabile, prima di procedere all’acquisto, parlarne con un medico.

Potrebbe interessarti anche:

Disfunzione erettile (impotenza)
Impotenza maschile correlata a farmaco anticalvizie?

Foto:ThinkStock