Enterite da radiazioni

di Marco Mancini 1

Enterite da radiazioni

L’enterite da radiazioni è un gonfiore (infiammazione) del rivestimento del piccolo intestino dovuta alla radioterapia, un tipo di trattamento del cancro.

CAUSE: Le persone affette da tumore che necessitano di radioterapia nella zona del ventre sono a rischio. Questo può includere le persone con cancro cervicale, uterino, o rettale. Se il danno dura solo per un breve periodo, si parla di enterite acuta da radiazioni. Se il danno provoca l’infiammazione duratura nell’intestino, si parla di enterite da radiazioni cronica.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Anoressia;
  • Diarrea;
  • Nausea;
  • Vomito;
  • Perdita di peso.

DIAGNOSI: Il medico farà un esame fisico e porrà alcune domande sulla storia clinica del paziente. I test possono includere:

  • Colonscopia;
  • Endoscopia.

Un campione (biopsia) di tessuto sospetto può essere preso durante tali procedure.

TERAPIA: I modi per controllare i sintomi dell’enterite da radiazione sono:

  • Evitare i grassi e latticini;
  • Consumare pasti piccoli più spesso;
  • Assumere farmaci che aiutano a ridurre la diarrea, come la loperamide.

A volte i pazienti hanno bisogno fluidi somministrati attraverso una vena (fluidi per via endovenosa). Un farmaco chiamato octreotide può alleviare i sintomi più gravi. Potrebbe essere possibile arrestare o ridurre il dosaggio di radiazioni per un breve periodo di tempo. E’ importante segnalare tutti i sintomi al medico in modo da regolare la terapia per evitare danni permanenti. Purtroppo, spesso non ci sono trattamenti per l’enterite da radiazioni cronica.

PROGNOSI: Quando il ventre è irradiato, c’è sempre un po’ di nausea, vomito e diarrea. Nella maggior parte dei casi, i sintomi migliorano quando i trattamenti sono stati completati. Tuttavia, quando questa condizione si sviluppa, i sintomi possono durare per un lungo periodo di tempo. L’enterite a lungo termine (cronica) è raramente curabile. Possibili complicazioni possono essere:

  • Emorragia e anemia;
  • Disidratazione;
  • Malassorbimento;
  • Malnutrizione;
  • Perdita di peso.

Contattare un medico se siete stati sottoposti a terapia radiante o radiazioni e state avendo una forte diarrea.

PREVENZIONE: Limitando la quantità di radiazione emesse verso l’intestino (se possibile), si può evitare l’enterite da radiazione.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.