Mieloma multiplo

di Marco Mancini 2

Mieloma multiplo

Il mieloma multiplo è un cancro delle plasmacellule nel midollo osseo.

CAUSE: Le plasmacellule aiutano il corpo a combattere le malattie del sistema immunitario con la produzione di sostanze chiamate anticorpi. Nel mieloma multiplo, le plasmacellule crescono fuori controllo e formano tumori nel midollo osseo. La crescita in eccesso delle plasmacellule interferisce con la capacità del corpo di formare globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Questo provoca anemia, il che porta una persona ad avere più probabilità di contrarre infezioni ed emorragie anomale.

Quando le cellule tumorali crescono nel midollo osseo, possono causare dolore e distruzione delle ossa. Se le ossa della colonna vertebrale sono colpite, possono esercitare una pressione sui nervi, con conseguente intorpidimento o paralisi. Il mieloma multiplo colpisce soprattutto gli adulti più anziani. Una storia di radioterapia aumenta il rischio per questo tipo di cancro.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Emorragia;
  • Mal di schiena osseo;
  • Aumento della suscettibilità alle infezioni;
  • Sintomi di anemia (come stanchezza, mancanza di respiro e fatica);
  • Fratture inspiegabili.

DIAGNOSI: Gli esami del sangue possono aiutare a diagnosticare questa malattia. Essi possono includere:

  • Analisi chimica del sangue (CHEM 20) per mostrare un aumento dei livelli di calcio, proteine ​​totali, e la funzione renale anormale;
  • Esame emocromocitometrico completo rivela un basso numero di globuli rossi e bianchi e piastrine;
  • Elettroforesi delle proteine ​​sieriche (SPEP);
  • Elettroforesi delle proteine nelle urine (UPEP) o analisi delle proteine ​​di Bence-Jones;
  • Immunoglobuline quantitativa (nefelometria).

Radiografie alle ossa mostrano fratture o aree di osso scavate. Se il medico sospetta questo tipo di tumore, una biopsia del midollo osseo sarà eseguita.

TERAPIA: L’obiettivo del trattamento è quello di alleviare i sintomi. Le persone che hanno una malattia lieve o una diagnosi dubbia di solito sono attentamente monitorati senza trattamento. Alcune persone hanno un lento sviluppo del mieloma multiplo che richiede anni per causare i sintomi. Il trattamento ha inizio quando la malattia peggiora o provoca sintomi. La chemioterapia e la radioterapia possono essere eseguite per alleviare il dolore osseo o il trattamento di un tumore osseo.

Il trapianto di midollo osseo nei pazienti più giovani ha dimostrato di aumentare la sopravvivenza senza malattia, ma ha rischi significativi. I farmaci per il mieloma multiplo sono Decadron, melophalan, talidomide, lenalidomide (Revlimid), e bortezomib (Velcade). I bifosfonati sono utilizzati per prevenire le fratture. Le persone affette da mieloma multiplo dovrebbero bere molti liquidi per prevenire la disidratazione ed aiutare a mantenere la corretta funzionalità dei reni. Essi dovrebbero anche essere cauti quando si fanno i raggi-X che utilizzano mezzi di contrasto. La chemioterapia ed il trapianto raramente portano ad una cura permanente.

PROGNOSI: La sopravvivenza delle persone affette da mieloma multiplo dipende dall’età del paziente e dallo stadio della malattia. Alcuni casi sono molto aggressivi, mentre altri richiedono anni per peggiorare. Possibili complicazioni possono essere:

  • Insufficienza renale;
  • Fratture ossee;
  • Aumento della probabilità di infezione (soprattutto polmonite);
  • Paralisi da compressione del midollo spinale o tumore.

Contattare un medico se si verifica una diminuita produzione di urina o se si è affetti da mieloma multiplo e si sviluppano infezioni, torpore, perdita di movimento o perdita della sensibilità.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.