Milia

di Marco Mancini 1

Milia

Le milia sono una serie di piccole protuberanze bianche o piccole cisti che crescono sulla pelle.

CAUSE: La milia si verifica quando la pelle morta rimane intrappolata in piccole sacche sulla superficie della pelle o della bocca. Sono comuni nei neonati e appaiono come protuberanze bianco perlate, per lo più attraverso le guance superiori, naso e mento. Le milia generalmente scompaiono dopo le prime settimane di vita.

Alcune cisti analoghe si riscontrano nella bocca dei neonati. In questo caso, esse sono chiamate perle di Epstein. Queste cisti possono anche passare da sole. Gli adulti possono sviluppare le milia sul viso. Le bolle e le cisti si verificano anche su altre parti del corpo che sono infiammate o ferite. L’irritazione della pelle dovuta a superfici ruvide o indumenti può provocare arrossamenti miti in tutta l’area, ma la parte centrale rimane bianca. Le irritazioni da milia vengono talvolta erroneamente indicate come “l’acne del bambino” anche se in realtà non sono una forma di acne.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Bolle biancastre o perlacee sulla pelle dei neonati, in genere sulle guance, naso e mento;
  • Bolle biancastre o perlacee sulle gengive o sul palato.

DIAGNOSI: Il medico può diagnosticare solitamente la milia solo esaminando la pelle. Nessun test è necessario.

TERAPIA: Nei bambini, nessun trattamento è necessario. Un medico può rimuovere la milia negli adulti che desiderano migliorare il loro aspetto con la microabrasione o delle creme.

PROGNOSI: Nei bambini, le milia di solito scompaiono senza alcun trattamento e senza effetti duraturi. Negli adulti, la rimozione può essere fatta senza cicatrici. Di solito non ci sono complicazioni.

PREVENZIONE: Non c’è forma di prevenzione nota.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>