Roseola

di Marco Mancini Commenta

Roseola

La roseola, a volte chiamato roseola infantum, è una comune infezione virale della prima infanzia. I sintomi possono causare disagio, ma la maggior parte dei bambini guariscono rapidamente.

CAUSE: La roseola è causata da herpes virus umano 6 (HHV-6). Questo è uno del gruppo dei virus herpes, ma non lo stesso che causa l’herpes simplex. Il virus si diffonde attraverso la via fecale-orale (scarsa igiene dopo aver usato la toilette) o da goccioline trasportate nell’aria. Il lavaggio delle mani attento può aiutare a prevenire la sua diffusione. Di tanto in tanto altri virus causano una malattia molto simile alla roseola.

L’infezione si verifica comunemente nei bambini fra tre mesi a quattro anni, e in particolare tra sei mesi e un anno. La maggior parte dei bambini ha già avuto la malattia al secondo anno d’età.

SINTOMI: Ci sono diverse fasi della infezione. In primo luogo, c’è un periodo di incubazione di 5-15 giorni, dopo di che i sintomi iniziano bruscamente con un improvviso aumento della temperatura corporea sui 39-41° C. Il bambino può apparire abbastanza in forma a parte questo, ma alcuni hanno altri sintomi quali

  • Diarrea;
  • Tosse;
  • Mal d’orecchi;
  • Irritabilità;
  • Ghiandole linfatiche allargate.

Le convulsioni febbrili possono essere innescate dalla febbre. Dopo circa quattro giorni la temperatura tornerà normale, ma appare un’eruzione cutanea. Questo è un tipico sfogo fine di minuscole macchie rosa sopra la testa ed il tronco. Guarisce dopo circa tre giorni.

TERAPIA: La roseola viene di solito diagnosticata dalla storia e dai sintomi, soprattutto se l’infezione è stata recentemente segnalata in persone vicine al bambino (ad esempio all’asilo). Nessun trattamento specifico è necessario, ma occorre adottare misure per ridurre la febbre e far stare meglio il bambino, mantenendo l’ambiente fresco e somministrando sciroppo di paracetamolo o ibuprofene.

La maggior parte dei bambini guarisce rapidamente e le complicanze sono molto rare. Occasionalmente, encefalite (infezione del cervello), meningite (infezione delle membrane intorno al cervello), epatite (infezione del fegato) o la polmonite possono verificarsi, specialmente nei bambini che hanno problemi con il loro sistema immunitario. Le cure ospedaliere qui possono essere necessarie.

[Fonte: BBC]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>