Sindrome di Wernicke-Korsakoff

di Marco Mancini 4

Sindrome di Wernicke-Korsakoff

La sindrome di Wernicke-Korsakoff è una malattia del cervello causata dalla carenza di tiamina.

CAUSE: L’encefalopatia di Wernicke e la sindrome di Korsakoff si ritiene siano due fasi della stessa condizione. L’encefalopatia di Wernicke è causata da cambiamenti dannosi nel cervello, di solito a causa della mancanza di vitamina B1 (tiamina). Una mancanza di vitamina B1 è comune nelle persone affette da alcolismo. L’abuso di alcool incide sulla ripartizione della tiamina nel corpo. Anche se una persona che beve alcool smodatamente segue una dieta ben bilanciata, la maggior parte della tiamina non viene assorbita.

La sindrome di Korsakoff, o psicosi di Korsakoff, tende a svilupparsi nonappena i sintomi di Wernicke vanno via. La psicosi di Korsakoff comporta danni alle aree del cervello coinvolte con la memoria.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Incapacità di formare nuova memoria;
  • Perdita di memoria che può essere grave;
  • Perdita di coordinazione muscolare (atassia);
  • Instabilità (mancato coordinamento quando si sta in piedi);
  • Confabulazione;
  • Allucinazioni;
  • Modifiche nella vista;
  • Anormali movimenti oculari;
  • Vista sdoppiata;
  • Palpebre cadenti.

Possono anche comparire i sintomi da astinenza.

DIAGNOSI: L’esame del sistema nervoso e muscolare può mostrare danni come:

  • Riflessi diminuiti o anormali;
  • Problemi di andatura e coordinamento;
  • Debolezza muscolare e atrofia;
  • Anormali movimenti oculari;
  • Bassa pressione sanguigna;
  • Bassa temperatura corporea;
  • Tachicardia (frequenza cardiaca).

La persona può sembrare scarsamente nutrita. I seguenti test sono usati per controllare il livello di nutrizione di un individuo:

  • Piruvato;
  • Livelli sierici di B1;
  • Attività di transketolase.

I livelli di enzimi epatici o alcool nelle urine o sangue possono essere alti nelle persone che esagerano con l’alcool a lungo termine. Altre condizioni che possono causare carenza di tiamina sono:

  • AIDS;
  • Cancri diffusi in tutto il corpo;
  • Forte nausea e vomito durante la gravidanza (iperemesi gravidica);
  • L’insufficienza cardiaca;
  • Lunghi periodi di terapia endovenosa senza ricevere integratori di tiamina;
  • Dialisi a lungo termine;
  • Livelli molto alti di ormoni tiroidei (tireotossicosi).

Una scansione cerebrale in rari casi mostra i cambiamenti nei tessuti del cervello.

TERAPIA: Gli obiettivi del trattamento sono controllare i sintomi, per quanto possibile, ed evitare il peggioramento del problema. Alcune persone possono avere bisogno di essere ricoverate per controllare i sintomi. Il controllo e la cura specializzata possono essere necessari se la persona è:

  • In coma;
  • Letargica;
  • In stato inconscio.

La tiamina (vitamina B1) può essere somministrata per iniezione in vena, in muscolo o in bocca. Questo può migliorare i sintomi di:

  • Confusione o delirio;
  • Difficoltà con la vista e nel movimento degli occhi;
  • Mancanza di coordinazione muscolare.

La tiamina di solito non migliora la perdita di memoria e di intelletto che portano al verificarsi della psicosi di Korsakoff. Smettere di bere alcool può prevenire la perdita delle funzioni cerebrali e danni ai nervi. Seguire una dieta nutriente e ben bilanciata.

PROGNOSI: Senza trattamento, la sindrome di Wernicke-Korsakoff diventa sempre più grave e può essere un pericolo per la vita. Con il trattamento, è possibile controllare i sintomi (come movimenti non coordinati e le difficoltà di vista), e rallentare o arrestare l’aggravarsi della malattia. Alcuni sintomi – in particolare la perdita di memoria e le difficoltà nella capacità di pensiero – possono essere permanenti. Altri disturbi legati all’abuso di alcol possono anche verificarsi. Possibili complicazioni possono essere:

  • Difficoltà con l’interazione personale o sociale;
  • Lesioni causate da cadute;
  • Permanente neuropatia alcolica;
  • Perdita permanente della capacità di pensiero;
  • Perdita permanente della memoria;
  • Durata della vita abbreviata.

Nelle persone a rischio, l’encefalopatia di Wernicke può essere causata da un carico di carboidrati o per infusione di glucosio. Contattare un medico se avete i sintomi della sindrome di Wernicke-Korsakoff, o se vi è stata diagnosticata la condizione e i sintomi peggiorano o ritornano. Controllare inoltre se dei sintomi nuovi si sviluppano, in particolare i sintomi dell’astinenza come:

  • Agitazione;
  • Delirium o confusione;
  • Frequenza cardiaca accelerata;
  • Allucinazioni;
  • Insonnia;
  • Nervosismo;
  • Palpitazioni.

PREVENZIONE:  Non bere alcolici o bere con moderazione e ottenere la nutrizione sufficiente a ridurre il rischio di sviluppare la sindrome di Wernicke-Korsakoff. Se siete un forte bevitore, non smettere di colpo, ma assumere integratori di tiamina e seguire una buona dieta se il danno non si è già verificato.

[Fonte: http://health.nytimes.com/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Commenti (4)

  1. le invio queste righe perchè ho un vero amico che soffre della malattia o sindrome di WENICK in stato abbastanza avvanzato chido di saperne mplto di più in questa sindrome o consigiarmi dei medici che curano con vera passione questa sindrome putrppo qui in città di castello o in provincia non ci sono medici specializzati per questa sindrome mi è stato detto che deve vederlo un neuro-psisichiatra specializato in questa malattia o sindrome di WERNICK O KORSAKOFF il ragazzo aha solo 27 anni putrppo i la madre non vive nell’oro ma è stnchissimi di girare e pagare soldi senza risolvere poi niente per lo più e disperata vi prego di aiutarmi con informazini vi ringrazio anticipatamente Walter Gasperini

  2. invio queste poche righe per informarmi più dettagliamente per quanto riguarda la sindrome di WERNICK oKORSAKOFF perchè ho un amico che ne soffre vorrei sapere se ci sono medici o proffessori appassionati e specializzati un sudetta sindrome di modo di aiutare una mamma disperata che ha un figlio di 27 anni che ne soffre putrppo qui in Città di Castello o in Perugia non ci sono medici proffessionisti e appassionati che cvurano questa sindrome e la sua mamma e disperata purtroppo non naviga nell’oro

  3. Ciao, ho lo stesso problema con mia madre. Se il tuo amico ha trovato uno specialista ti prego di segnalarmelo.
    Grazie

  4. Ciao mi chiamo tatiana lavoro a torvergata roma potresti rivolgerti lì se vuoi ti lascio il mio telefono 3383667788 vi aiterò se posso ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>