Preservativo: il contraccettivo maggiormente usato…male!

di Paola 1

Il preservativo è il metodo contraccettivo maggiormente diffuso in Europa, seguito dalla pillola e dal coito interrotto.
E’ quanto emerge da un’indagine presentata a Praga al X congresso dell’European Society of Contraception, da Giovanni Benagiano, ginecologo all’Università La Sapienza di Roma.

In Italia la classifica ha solo una piccola variante: al secondo posto, dopo il profilattico, c’è il coito interrotto, piuttosto che la pillola.
Un dato preoccupante emerso nel corso del congresso riguarda il corretto uso di questo metodo contraccettivo: sembrerebbe, infatti, che ad adoperarlo in maniera corretta sia davvero una bassa percentuale dei consumatori totali.


A renderlo noto ricercatori dell’Università di Seicuk, a Konya, in Turchia, che hanno effettuato una ricerca su un campione di 160 coppie sposate che avevano adottato il profilattico come metodo contro le gravidanze indesiderate.
Le mogli sono state invitate ad osservare il modo in cui i compagni lo adoperavano. Ecco gli errori più frequenti:

  • il 34% iniziava il rapporto senza profilattico, interrompendo solo in seguito per indossarlo
  • il 22% non lasciava lo spazio sufficiente a raccogliere lo sperma in cima al preservativo
  • più del 50% dei maschi non controllava a fine rapporto eventuali rotture del condom
Tutti sbagli, questi, molto gravi che possono compromettere ulteriormente l’affidabilità di una tecnica, che già di per sè non garantisce una protezione totale come la pillola.
Il profilattico ha, però, l’enorme vantaggio di proteggere dal contagio delle malattie sessualmente trasmesse, come l’AIDS, la gonorrea e la sifilide.

Occorre una maggiore informazione per risolvere l’incapacità di un uso corretto e salvare da imprevisti spiacevoli, dal momento che in Italia del 50% delle persone che usano metodi contraccettivi al primo rapporto, il 70% sceglie proprio il preservativo.
Soltanto rispettando le norme d’uso corrette questo anticoncezionale garantirà una perfetta funzionalità e protezione.
Prima di impiegare il profilattico durante un rapporto, leggete dunque le istruzioni e seguite alla lettera le indicazioni di utilizzo.

[Fonte: www.corrieredellasera.it]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>