4 benefici del consumo di caffè verde

di Valentina Cervelli Commenta

Ecco 4 benefici del consumo di caffè verde. Questa bibita è stata pubblicizzata a lungo per il suo potenziale effetto dimagrante: sebbene la sua efficacia in tal senso sia ancora fonte di dibattito, vi sono delle peculiarità di questo frutto  davvero interessanti.

1. Effetto dimagrante

Affrontiamo subito questo aspetto del consumo del caffè verde. All’interno della bevanda è possibile riscontrare buone quantità di metil-xantine, conosciute anche sotto il nome di molecole bruciagrassi. Esse fanno in modo di “liberare” l’adipe presente nelle cellule per renderlo metabolizzabile dall’organismo. E’ però necessario allo stesso tempo favorire questa azione con dell’attività fisica aerobica, in modo tale da portare il corpo alla loro eliminazione. In caso contrario l’effetto delle molecole sarebbe vano e l’adipe… ritornerebbe al suo luogo di origine. Ecco quindi che l’effetto dimagrante è presente, ma deve essere aiutato dal movimento.

2. Controllo della glicemia

Il caffè verde è uno strumento naturale ottimale per tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue grazie a due azioni ben distinte. La prima lavora sulla trasformazione chimica degli zuccheri inibendo un enzima naturalmente prodotto mentre la seconda agisce direttamente sull’assorbimento intestinale del nutriente portando ad una sua diminuzione. Si tratta di quindi di un’ottima bevanda per coloro che soffrono di diabete.

3. Contrasta l’invecchiamento

A rendere il caffè verde una mano santa contro l’invecchiamento è la presenza di diversi antiossidanti al suo interno. la loro azione contro i radicali liberi è ben strutturata.

4. Abbassa i livelli di colesterolo e trigliceridi

Il caffè verde possiede un’azione anti-colesterolo molto spiccata. Tra le tante peculiarità è stato verificato come abbia effetto anche sui livelli di trigliceridi nel sangue favorendo quindi la salute cardiovascolare. Come? Agendo direttamente sui fattori di rischio tipici della malattie cardiache. La minore quantità di caffeina contenuta nella bevanda rispetto al normale caffè insieme ai nutrienti che la caratterizzano aiuta a tenere sotto controllo anche la pressione arteriosa.

Photo Credits | Viktoria Gavrilina / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>