Allarme sull’uso improprio del botulino nei centri estetici

di Paola 2

Affidarsi al botulino per sconfiggere rughe e segni del tempo può non essere sempre la scelta migliore, soprattutto se non si verifica prima la serietà e professionalità dei centri estetici.
A Milano è stata posta sotto sequestro una clinica di bellezza che usava farmaci illegali, contenenti percentuali di botulino superiori di ben venti volte alle quantità previste dalla norma.

Due donne maresciallo delle Fiamme Gialle si sono finte clienti e hanno arrestato i responsabili, che attualmente sono ai domiciliari.
L’istituto mesoterapico era uno dei più rinomati di Milano ma ad effettuare le pericolose iniezioni erano dei falsi medici, che approfittavano della visibilità della clinica, al centro di Milano, per truffare centinaia di clienti che inseguivano il sogno di un viso senza rughe.


I farmaci venivano importati dall’Est Europa, da Francia ed America, dal momento che in Italia sono illegali. e vengono autorizzati soltanto per la cura di patologie molto gravi.
Ad accrescere i rischi di questi medicinali proibiti, il fatto che molto spesso fossero scaduti e mal conservati, nascosti com’erano in un garage e portati in studio solo al momento dell’utilizzo.

Le indagini intanto proseguono anche in altre città, per accertare eventuali usi illeciti del botulino in altri centri estetici.
Il tenente colonnello della Guardia di Finanza Michele Persiani, ai microfoni del Tg1, a proposito del botulino, dichiara:

Si tratta della proteina neurotossica più pericolosa conosciuta: 75 microgrammi sono sufficienti ad uccidere un uomo. E’ovvio che in questi farmaci queste tossine sono diluite, ma i rischi di un sovradosaggio sono fatali. Nel centro estetico sotto sequestro, le concentrazioni di botulino nelle iniezioni antirughe superavano di molto le dosi consentite in Italia per uso estetico.

Morale della favola, prima di rischiare informatevi bene. E poi, non sarà meglio tenerceli questi piccoli segni del tempo?
In fondo invecchiare è un processo naturale e le rughe non sono altro che le linee della nostra vita, le nostre esperienze. Va bene l’estetica, ma come per il caso della liposuzione, ripeto: conta più della vita stessa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>