Medicina estetica: anche nella terza età

di Cinzia Iannaccio Commenta

Anche gli ultrasettantenni ricorrono alla chirurgia e alla medicina estetica. E’ uno dei dati presentati nel corso del XXXI congresso nazionale della Società Italiana di Medicina Estetica (Sime) di cui vi abbiamo già parlato. La notizia ci può stupire, ma non deve assolutamente meravigliarci. Le cose negli ultimi anni sono decisamente cambiate e così i canoni estetici.

Pensiamo ad esempio alla televisione e a quando le annunciatrici sugli “anta” sono state sostituite, da giovani creature. Oggi, la conduzione di importanti programmi televisivi, è affidata a meravigliose cinquantenni, che non disdegnano di farsi fotografare senza veli, magari per una giusta causa. E’ accaduto ad esempio con Barbara D’Urso che lo ha fatto per ricordare l’importante ruolo della prevenzione nella salute.

Perché allora scandalizzarsi se le nostre nonne desiderano vedersi in forma?  Anche a 70 anni si può avere il desiderio di migliorare il proprio aspetto esteriore. Ma quali i dati emersi nel corso del convegno? E quali gli interventi più richiesti? Fino a circa 10 anni fa il 60% delle persone che ricorrevano a trattamenti di chirurgia e medicina estetica aveva tra i 30 e i 50 anni . Oggi, con un 8% degli ultrasettantenni (uomini e donne in egual misura) l’età media si è spostata in avanti: a 50 anni. Ovviamente gli interventi più richiesti dipendono dall’età: un ventenne vuole essenzialmente la correzione di un difetto e chiede di mettere le protesi al seno, di rifarsi il naso o la liposuzione.

Dopo i quarant’anni per lo più si desidera fermare i segni del tempo: quindi lifting, blefaroplastica, liposuzione e chirurgia sul seno che cede alla forza di gravità, sono i più gettonati. Gli over 70 chiedono per lo più cure antiaging con filler, blafaroplastiche e botulino. Molti arrivano a questa età in splendida forma fisica, frutto di uno stile di vita perfetto e chiedono anche l’addominoplastica!  Gli specialisti però anche in questa occasione hanno ricordato come sia impossibile eliminare del tutto i segni del tempo. Inoltre, laddove è possibile intervenire il risultato non deve essere evidente, non deve contrastare col resto del corpo: il tutto deve apparire il più naturale possibile, in modo da far portare bene la propria età. E questo vale anche a 40 anni. Non siete d’accordo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>