Problemi alla tiroide e aumento di peso, quando sono collegati

di Ma.Ma. Commenta

Problemi alla tiroide e aumento di peso: in alcuni casi queste due variabili possono essere collegate anche se non sempre è facile individuare in breve tempo cause ed eventuali soluzioni a cui affidarsi per risolvere il problema. Generalmente è soprattutto chi soffre ipotiroidismo a ingrassare e gonfiare senza motivo apparente. Ma non sempre è così e soltanto in alcuni casi le due variabili sono strettamente correlate.

Quando si parla di aumento di peso e obesità causata soprattutto da un non corretto funzionamento della tiroide occorre fare attenzione, così come affermano i medici dell’équipe di Endocrinologia e Diabetologia dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano, il cui responsabile è il Professor Andrea Lania, che spiegano di come l’ipotiroidismo possa fare ingrassare ma non sempre può essere considerato la causa principale dei chili in più.

L’ipotiroidismo, rapresentato da una insufficiente produzione e azione di ormoni tiroidei, rallenta le funzioni corporee e fa diminuire l’utilizzo energetico. Solo se la funzione tiroidea è gravemente compromessa, il paziente accuserà un serio aumento del peso e una modificazione della composizione corporea. Infatti all’aumento del tessuto adiposo si associa anche una marcata ritenzione di liquidi (edemi). L’ipotiroidismo è un processo lento, che raramente compare all’improvviso e che, allo stadio iniziale, può non comportare un aumento di peso tale da giustificare una situazione di obesità. I fattori che regolano il peso sono così numerosi che una lieve alterazione della funzione della tiroide di solito non può essere la causa principale dell’aumento di peso. Vari studi hanno dimostrato che meno del 5% dei casi di obesità è causato da problemi alla tiroide

Aumento di peso e problemi alla tiroide sono dunque collegati, ma non sempre il primo è causato per forza di cose solo dal secondo.

Sono moltissime le persone con qualche chilo di troppo che accusano la tiroide di essere la causa del loro sovrappeso. Molto spesso le persone pensano a un problema alla tiroide, anche prima di essersi sottoposti a qualunque accertamento, semplicemente perché notano un banale o un importante aumento di peso. Spesso il paziente sovrappeso è alla ricerca di un alibi per la sua obesità, causata in realtà dallo squilibrio tra l’introduzione di calorie attraverso l’alimentazione e il consumo di calorie tramite l’attività fisica

Insomma problemi alla tiroide e aumento di peso troverebbero forte correlazione solo ed esclusivamente nei casi più gravi in cui la ghiandola tiroidea sarebbe seriamente compromessa. Solo in quel caso l’aumento repentino di peso potrebbe essere causato da problemi ormonali. Per i casi più leggeri occorrerebbe invece cercare la causa dell’aumento di peso altrove.

Photo Credits | wavebreakmedia / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>