Mantenere il cuore in salute nonostante il Natale

di Cinzia Iannaccio 1

Il Natale e le sue insidie, soprattutto per chi soffre di problemi di salute. Oggi pensiamo al cuore, parola quanto mai importante in questa festività. Il Natale ed i giorni che seguono, fino all’Epifania sono momenti di gioia per la maggior parte delle persone (soprattutto dei bambini) che aprono il cuore a sensazioni importanti, come quella di stare in famiglia, o fare gesti di solidarietà (queste feste sono l’occasione buona). E sono proprio queste emozioni che possono mettere a repentaglio la salute di uno degli organi più importanti che abbiamo: giustappunto il cuore. Rivedere un fratello o un nipote che non ti aspetti dopo 30 anni, effetto Carramba, può essere un rischio ad esempio, (con il malato di cuore certe sorprese vanno evitate), ma non dimentichiamo che tali feste possono essere anche causa di forte stress …. non tutte le famiglie vivono felici come nella casa del “mulino bianco”, esistono degli asti, che possono far alzare la pressione in modo incontrollato.

Questo sarà comunque un periodo festivo duro per molti, che ben poco avranno da festeggiare, a causa delle difficoltà economiche. La famiglia deve unirsi in questi contesti per evitare che melanconia ed ansia latente sfocino in problemi di depressione grave. E’ l’occasione buona per risollevare il morale a qualcuno, non credete? Esistono poi una serie di problematiche più strettamente fisiologiche che riguardano la salute del cuore a Natale. In tal caso occorre lavorare di prevenzione ed attenzione, ecco dunque un piccolo promemoria di consigli:

  1. No alle abbuffate e ai cibi grassi,  per i cardiopatici, per chi ha il colesterolo alto ed in generale per tutti. Si può mangiare con gusto anche con menù  light. Provare per credere.
  2. No all’eccesso di Sale e dunque ai salatini e a tutti gli snack e salse che lo contengono. Se si fanno pranzi di Natale e cenoni in casa, gli chef di famiglia non possono prescindere da queste indicazioni, che in realtà andrebbero seguite tutto l’anno. L‘ipertensione va tenuta lontana.
  3. Quali cibi? Come sempre tanta frutta e verdura, ma anche pesce, con particolare riferimento a sgombro e salmone ad esempio, ricchi di Omega3 che fa bene al cuore.
  4. Fare movimento. Per coloro che fanno regolare attività motoria, è importante non smettere anche se la palestra o la sala da ballo sono chiuse per tutto il periodo festivo: basta fare belle passeggiate o andare a correre in un parco, non solo per smaltire il cibo in eccesso, ma soprattutto per rafforzare il cuore ed il sistema cardiovascolare. Per chi non è avvezzo è l’occasione buona per cominciare.
  5. Evitare gli eccessi alcolici: sempre. Ma durante le festività si tende ad eccedere un pochino troppo.
  6. Se si assumono dei farmaci, è importante portarli con se se si va fuori casa, e soprattutto assicurarsi di avere  le scorte giuste.
  7. Mantenersi al caldo, evitare gli sbalzi di temperatura e cercare come possibile di evitare l’influenza che per i malati di cuore può essere pericolosa.
  8. Smettere di fumare. Si avvicina il nuovo anno ed avete da fare dei buoni propositi? Per la salute del vostro cuore, smettere di fumare sarà la scelta migliore.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>