Giusy Ferreri operata per un polipo alle corde vocali

di Marco Mancini 2

Non è di certo un bel periodo per le cantanti, in fatto di salute. Prima la vicenda di Amy Winehouse, poi quella di Adele ed ora Giusy Ferreri. La cantante italiana ha fatto sapere proprio nelle scorse ore, tramite la sua pagina Facebook, di essere stata operata alle corde vocali. Un’operazione avvenuta a fine settembre ma tenuta nascosta fino a ieri. Probabilmente la donna non voleva allarmare i fans ed ha tentato di tenere sotto silenzio la vicenda, ma ieri, a causa di uno sfogo per il trattamento ricevuto da parte del suo team, ha vuotato il sacco.

Alla cantante era stato diagnosticato un polipo alle corde vocali. In pratica si tratta di una crescita patologica che si forma in una mucosa di solito in una cavità come l’utero, condotto uditivo esterno, colon, fosse nasali, o anche la gola. Ed è proprio ciò che è capitato alla famosa finalista di X-Factor, cioè una sorta di corpo estraneo che premendo sulle corde vocali creava non pochi problemi alla voce. E chi ci lavora con la voce, si capisce, è fortemente penalizzato. Per fortuna si trattava di un polipo benigno, dunque facile da curare.

La causa del polipo alle corde vocali di solito è uno sforzo della corda già infiammata, la quale però non fa male e dunque non comporta il segnale al cervello di smettere di sforzare l’organo. Per questo molte persone, specialmente quelle che lavorano con le corde vocali come i cantanti, ne sono affette, dato che mettono sotto sforzo quella parte del corpo senza sapere di correre questo rischio. Ciò che succede è semplice: la corda vocale si gonfia, sotto sforzo da vibrazioni comporta la formazione di un travaso di sangue a cui segue un ematoma e la crescita di un polipo.

Il primo sintomo è la comparsa della raucedine, la quale porta il paziente a farsi visitare da un medico che quasi immediatamente può diagnosticare la condizione. La terapia prevede un immediato riposo ed un trattamento farmacologico, nonché un costante controllo in quanto il polipo può diventare maligno. In questo caso però si parla di cancro. Se i farmaci non funzionano si effettua un’operazione chirurgica per asportarlo.

L’intervento è ormai diventato quasi una routine per un’esperta equipe medica, ed infatti è andato a buon fine e non se n’è saputo più nulla. Fino a ieri appunto, per volontà della stessa cantante. Ora dovrà rispettare un certo periodo di riposo e di riabilitazione, ma sicuramente non ci sarà al concerto di Capodanno a Roma come invece era stato annunciato qualche giorno fa.

[Foto: Facebook]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>