Ipotiroidismo e prolattina alta, quale cura?

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico
“Buongiorno, sono ipotiroidea da 3 anni e seguo una terapia sostitutiva con eutirox 50mcg. Questo mese facendo gli esami ormonali ho avuto un riscontro di prolattina alta con valori di 40ng/dl basale, e dopo mezz’ora 29ng/dl. mi hanno consigliato dostinex per un mese e poi la pillola contraccettiva. Sono una ragazza di 35 anni,con ciclo abbondante ma regolare.Vorrei avere un suo parere al riguardo.distinti saluti”.

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema ipotiroidismo e prolattina alta

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

“Salve, i valori di prolattina indicati non sono patologici e non richiedono trattamento. In chi ha un’iperprolattinemia vera il valore dopo 30 min non cala invece a lei è calato. Il valore basale leggermente aumentato è dovuto al fatto che la prolattina è un ormone dello stress che aumenta al semplice dolore dell’ago. Le sconsiglio anche di assumere un contraccettivo visto che ha un ciclo regolare anche se abbondante. Cordiali saluti”.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post su argomenti simili:

Prolattina alta: sintomi e cure

Prolattina alta, microadenoma o pillola la causa?

Prolattina alta negli uomini

Ipotiroidismo

Ipotiroidismo subclinico e terapia con eutirox: endocrinologo risponde

Ipotiroidismo, eutirox sempre necessario?

 

 

Per altri vostri quesiti  compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

 

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

Foto: Thinkstock

 

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>