Glomerulonefrite rapidamente progressiva

di Marco Mancini 1

Glomerulonefrite rapidamente progressiva

La glomerulonefrite rapidamente progressiva è una forma di malattia renale che causa danni alle strutture ai glomeruli all’interno dei reni, strutture che aiutano a filtrare i rifiuti e i liquidi dal sangue per formare l’urina. La malattia porta ad una rapida perdita della funzione renale.

CAUSE: Molte condizioni possono causare o aumentare il rischio di sviluppare la glomerulonefrite rapidamente progressiva. Queste includono:

  • Ascesso di qualsiasi organo interno;
  • Malattia agli anticorpi dell’anti-membrana basale glomerulare;
  • Malattie dei vasi sanguigni come la vasculite o poliarterite;
  • Malattie vascolari del collageno, come nefrite lupica e porpora di Henoch-Schonlein;
  • Sindrome di Goodpasture;
  • Nefropatia IgA;
  • GN membrano-proliferativa.

Questi fattori aumentano il rischio di sviluppare questa condizione:

  • Cancro guarito;
  • Disturbi del sangue o del sistema linfatico;
  • Esposizione a solventi idrocarburi.

La glomerulonefrite rapidamente progressiva comprende qualsiasi tipo di glomerulonefrite (infiammazione del glomerulo), in cui la perdita progressiva della funzione renale si verifica nell’arco di settimane o mesi. Il disturbo è più frequente in certe aree geografiche. Mini-epidemie di questa malattia si sono verificate. La malattia è più comune nelle persone di età compresa tra 40 e 60 anni, ed è leggermente più frequente negli uomini. E’ insolita nei bambini in età prescolare, e leggermente più frequente nella tarda infanzia.

SINTOMI: I sintomi più comuni sono:

  • Edema (gonfiore) del viso, degli occhi, caviglie, piedi, gambe e addome;
  • Sangue nelle urine;
  • Urina scura;
  • Aumento del volume delle urine.

Altri che possono apparire sono:

  • Dolore addominale;
  • Tosse;
  • Diarrea;
  • Malessere generale;
  • Febbre;
  • Dolori articolari;
  • Dolori muscolari;
  • Perdita di appetito;
  • Mancanza di fiato.

DIAGNOSI: Un esame fisico rivela un gonfiore. Il medico ascolta il cuore e i polmoni con lo stetoscopio. I suoni polmonari e cardiaci anomali possono essere presenti. La pressione arteriosa può essere elevata. Una rapida perdita o peggioramento della funzione renale può essere presente. Questa malattia può manifestarsi come una sindrome nefritica acuta o insufficienza renale inspiegabile. I test che possono essere effettuati includono:

  • Test anticorpali anti-membrana basale glomerulare;
  • Anticorpi anticitoplasma dei neutrofili;
  • Azotemia e creatinina;
  • Livelli di complemento;
  • Clearance della creatinina;
  • Analisi delle urine.

Altri test per cause sospette possono essere fatti. Una biopsia renale conferma la diagnosi. La maggior parte dei patologi definisce la glomerulonefrite rapidamente progressiva quando il 50% o più dei glomeruli hanno una forma anomala a mezzaluna su una biopsia renale.

TERAPIA: Il trattamento dipende dalla causa sottostante. I corticosteroidi possono alleviare i sintomi in alcuni casi. I farmaci che sopprimono il sistema immunitario possono anche essere prescritti, a seconda della causa. Una procedura chiamata plasmaferesi può alleviare i sintomi in alcuni casi. La parte fluida del sangue contenente gli anticorpi viene rimossa e sostituita con fluidi per via endovenosa o plasma donato (senza anticorpi). La rimozione di anticorpi può ridurre l’infiammazione nei tessuti renali. Le persone con questa condizione dovrebbero essere osservate da vicino per notare i segni della progressione verso l’insufficienza renale. Dialisi o il trapianto del rene possono alla fine essere necessari.

PROGNOSI: Senza trattamento, la glomerulonefrite rapidamente progressiva spesso peggiora fino in insufficienza renale e malattia renale all’ultimo stadio in 6 mesi o meno, anche se in alcuni casi può anche passare da sola. Coloro che ricevono il trattamento possono guarire in parte o, raramente, in maniera completa. L’entità del recupero è correlata al grado di funzione renale al momento della diagnosi e dal grado della formazione a mezzaluna. Il disturbo può ripresentarsi. Se la malattia si manifesta durante l’infanzia, è probabile che l’insufficienza renale finirà per svilupparsi. Possibili complicazioni possono essere:

  • Insufficienza cardiaca congestizia;
  • Edema polmonare;
  • Iperkaliemia;
  • Insufficienza renale acuta;
  • Insufficienza renale cronica;
  • Stadio terminale della malattia renale.

Contattare un medico se i sintomi indicano la glomerulonefrite rapidamente progressiva, se si sviluppano nuovi sintomi, in particolare battito cardiaco irregolare, difficoltà di respirazione, aumento dell’edema, o diminuita produzione di urina.

PREVENZIONE: Il trattamento tempestivo delle patologie che possono causare la glomerulonefrite rapidamente progressiva possono impedire lo sviluppo di questa malattia.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.