Rinofima

di Marco Mancini 4

Rinofima

La rinofima è un ingrossamento del naso che prende una forma di bulbo ed un colore rosso.

CAUSE: La rinofima una volta si pensava fosse causata dall’eccessivo consumo di alcool, ma questa ipotesi si è poi rivelata sbagliata. La rinofima si verifica sia in chi non beve affatto che in coloro che bevono grandi quantità di alcool. La condizione è molto più comune negli uomini che nelle donne. La causa della rinofima è sconosciuta, anche se si pensa che sia una grave forma di rosacea. Si tratta di una malattia relativamente rara.

SINTOMI: I sintomi comportano un aspetto anomalo del naso con:

  • Forma simile al bulbo di una lampadina;
  • Ghiandole molto grasse;
  • Colorito rossastro;
  • Ispessimento della pelle;
  • Superficie gialla o molto chiara.

DIAGNOSI: Il rinofima di solito può essere diagnosticato senza alcun controllo. Una biopsia della pelle può essere necessaria per confermare la diagnosi in casi insoliti.

TERAPIA: L’intervento chirurgico per rimodellare il naso è il miglior trattamento conosciuto per il rinofima. La chirurgia può essere effettuata con un bisturi laser, o una dermoabrasione. Ci sono state segnalazioni di buoni risultati con l’utilizzo di alcuni farmaci contro l’acne.

PROGNOSI: Il rinofima può essere corretto con un intervento chirurgico, ma la condizione può ritornare. Possibili complicazioni possono derivare dal cambiamento dell’aspetto del volto, il quale può causare stress emotivo.

Contattare un medico se si hanno i sintomi della rinofima e volete discutere del trattamento.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Commenti (4)

  1. Sono come scritto sopra. Nato a Bari Sardo in Ogliastra, poi vagabondo per lavoro. Medico di Medicina Generale da 33 anni, in pensione da due per gravi lesioni traumatiche vertebrali lombari. Abito a Somaxisin prov. di OR.
    Vorrei sapere se Rosacea e Rinofima sono, rosacea, la strada per il rinofima; qual’è l’etiopatogenesi (Microbi o stress) e quale è la terapia migliore per un caso come ilmio, agli inizi. Ho 67 anni.
    Grazie di cuore. Cordialità.

    1. Scusami, non ho capito questo passaggio: “vorrei sapere se Rosacea e Rinofima sono, rosacea, la strada per il rinofima” cioè vuoi sapere se la rosacea provoca il rinofima? Cerccheremo qualche info in più, ma noi a differenza di te non siamo medici……., magari però possiamo vedere se oltre le cose scritte nel post ci sono altre novità. Ti aggiorno

    2. Ho cercato….allora come lei sà, si ritiene comunemente che il rinofima sia una conseguenza della rosacea, ma effettivamente la cosa non sebra essere accettata da tutti gli esperti, per il semplice fatto che il rimofima è una patologia a netta prevalenza (se non addirittura esclusiva) maschile, mentre la rosacea colpisce maggiormente le donne….quindi il dubbio che le due cose non siano strettamente collegate c’è ancora. In fase di diagnosi precoce, alcuni farmaci come l’isotretinoina sembrano rallentare il decorso della malatia, che comunque una volta instaurata, non può essere fermata. Anche i retinoidi sembrano avere un buon effetto (più sistemici che topici). Per il resto, la soluzione doc è il chirurgo plastico. Oggi con il laser non c’è neppure bisogno del ricovero. Sulla patogenesi non ho trovato cause scatenanti certe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>