Sclerite

di Marco Mancini 2

Sclerite

La sclerite è un’infiammazione della sclera (la parete esterna bianca dell’occhio).

CAUSE: L’infiammazione della sclera è di solito associata ad infezioni, lesioni chimiche o malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide e lupus eritematoso sistemico. Qualche volta la causa è sconosciuta. La sclerite si verifica più spesso nelle persone di età compresa tra 30 e 60 anni ed è rara nei bambini.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Vista offuscata;
  • Dolore oculare grave;
  • Macchie rosse nella parte normalmente bianca dell’occhio;
  • Sensibilità alla luce;
  • Lacrimazione.

DIAGNOSI: Il medico effettuerà un esame dell’occhio e quello del sangue per cercare o escludere eventuali cause.

TERAPIA: I corticosteroidi tramite collirio contribuiscono a ridurre l’infiammazione. A volte le pillole con corticosteroidi per via orale sono utilizzate. Più recentemente i farmaci anti-steroidei (FANS) sono stati usati in alcuni casi. Se la sclerite è causata da una malattia di base, il trattamento di tale malattia può essere necessario.

PROGNOSI: La condizione può ripresentarsi, ma di solito risponde al trattamento. La sclerite deve essere distinta dalle altre forme di infiammazione che sono meno gravi, come l’episclerite. Il disturbo di fondo connesso con la sclerite può essere grave, e il risultato dipende dalla malattia specifica. Possibili complicazioni possono essere:

  • Ritorno della sclerite;
  • Gli effetti collaterali della terapia a lungo termine con corticosteroidi;
  • Non curata, la perforazione del bulbo oculare può verificarsi, con conseguente perdita della vista.

Contattare un medico se avete i sintomi della sclerite.

PREVENZIONE: Non esiste un trattamento preventivo per la maggior parte dei casi. I pazienti con malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide potrebbero aver bisogno di un attento monitoraggio da parte di un oculista con esperienza nel trattamento delle malattie infiammatorie oculari.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.