9 rimedi naturali contro la depressione (FOTO)

di Valentina Cervelli Commenta

La depressione è una malattia spesso difficile da combattere. Vi è bisogno di supporto specialistico e talvolta anche di medicinali per poterne uscire. Vogliamo vedere insieme quali sono 9 rimedi naturali contro questa patologia che possono aiutarci a superare questi particolare stato? Alcuni sono ben noti, altri un po’ meno.

Attività fisica

E’ noto da tempo, grazie a diverse ricerche in merito che fare attività fisica possa spingere alla produzione di norepinefrina e serotonina, due sostanze capaci di aumentare il nostro senso di benessere e di felicità. Siete curiosi di sapere quali sono le dosi raccomandate di moto a livello psicologico e fisico: dalle 3 o 5 sessioni a settimana per almeno 20-30 minuti. Poco importa che si tratti di esercizio aerobico, ballo o camminata.

Terapia a base di luce

Molto simile alla cromoterapia in un certo senso, questo tipo di approccio è molto importante se si soffre di un depressione collegata alle stagioni. L’accorciarsi delle giornate, il buio che arriva presto possono essere elementi che portano la persona a destabilizzarsi psicologicamente. Si viene sottoposti a sessioni di luce artificiale che riproduce quella diurna dai 15 minuti alle 2 ore di seguito. Pur non riuscendo a curare la depressione aiuta ad affrontarne efficacemente i sintomi.

Tenere un diario

Può sembrare una idea vintage e scontata, ma tenere un diario aiuta a combattere la depressione. Esso infatti rappresenta una valvola di sfogo contro le ansie ed i malumori ed aiuta a vedere le cose nella giusta prospettiva. Soprattutto quelle negative. Senza contare che attraverso questo esercizio si mettono nero su bianco anche gli eventi positivi, per una più facile consultazione non basata sulla memoria.

Agopuntura

Su questo rimedio naturale e sulla sua efficacia vi è qualche dubbio. Le ricerche mediche in tal senso sono molto discordanti, sebbene l’impressione generale sia quella che l’agopuntura, pur non rappresentando una possibile cura esclusiva possa essere una di quelle attività propedeutiche alla guarigione se associata a terapie specifiche. Insomma, si tratta di una tecnica che per il momento, pur non avendo un riconoscimento ufficiale contro la depressione, deve essere considerata come approccio terapeutico alternativo ma complementare.

Gruppi di supporto

Non sono molto diffusi nel nostro paese, ma i gruppi di supporto, nei quali confrontarsi con alter persone affette da depressione, attacchi di panico od ansia possono essere davvero in grado di aiutare le persone perché capaci di mettere tutto nella giusta prospettiva. Senza contare che vengono comunemente organizzate e seguite da psicoterapeuti. Questo particolare consente di “scavare” con delicatezza nel problema, conducendo ad una sua risoluzione.

Terapia cognitivo-comportamentale

La terapia cognitivo-comportamentale non è la classica seduta dallo psicologo. E’ un percorso che punta a scavare dritto nel problema della persona, a creare dei percorsi alternativi nelle reazioni delle stesse focalizzandosi su un cambiamento del modo di pensare del paziente. Si tratta di un approccio sul breve termine, massimo 20 sedute, e viene utilizzato come terapia di elezione nelle depressioni lievi o moderate.

Omega 3

Vi sembra strano? Eppure gli omega 3 grazie alla loro capacità di rafforzare il sistema immunitario e favorire l’attività cerebrale, vengono considerati un nutriente perfetto da assumere nelle giuste quantità per combattere gli stati depressivi. Olio di pesce, salmone, ostriche: tutti alimenti consigliati in tal senso. Importante: gli omega 3 sembrano avere un effetto sensibile in caso di depressione post parto.

Meditazione

La meditazione può essere considerata quasi un classico quando si parla di depressione o della necessità di cambiare il modo nel quale ci si approccia alle cose. Attraverso le diverse tecniche, il rilassamento e la comunione con l’esterno la persona può riuscire a ritrovare il benessere perduto semplicemente trovando la maniera di comunicare attraverso se stesso. Nessuno vi sta dicendo di diventare maestri di yoga, ma vale la pena di provare a stimolare in maniera adeguata la mente.

Zafferano

E’ un rimedio naturale un po’ costoso, ma sembra proprio che lo zafferano sia in grado a livello fitoterapico di stimolare la produzione di serotonina e di altre sostanze benefiche e stimolanti nel nostro cervello al pari del prozac (o fluoxetina).

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>