San Valentino 2011, in coppia in un centro benessere: ecco dove

di Cinzia Iannaccio Commenta

La cosa migliore da fare per passare un fantastico e romantico San Valentino, è rilassarsi insieme alla persona amata. Dedicarsi del tempo, abbandonare ogni pensiero. Cosa c’è di meglio di un centro benessere in cui le coppie vengono coccolate da un ambiente confortevole, massaggi, aromi, profumi e getti d’acqua? Ecco allora alcune preziose proposte  selezionate da Medicinalive, valide per una serata unica e speciale, ma anche per una vacanza di più giorni a cavallo del 14 febbraio. Sarebbe l’ideale, non trovate?


Presso la Spa del Park Hotel Landinia a Cortina d’Ampezzo ad esempio ad una cena speciale all’insegna del colore rosso (della passione e dell’amore) e di un’atmosfera romantica si può abbinare uno splendido massaggio LEI & LUI con aromaterapia, candele e musica. Peeling alle erbe e trattamenti viso e corpo da scegliere tra numerose possibilità aiutano a riappropriarsi dei propri tempi e della cura di se, il tutto condiviso con il proprio partner.

Liquid sound in piscina, bagno all’arnica e peeling ai sali di montagna avvolti nella romantica atmosfera alpina dell’alta Pusteria si possono invece avere presso la Spa dell’Hotel MoniKa di Sesto, che offre anche massaggi rilassanti e al contempo una vasca d’acqua caldissima all’aperto per respirare la pura aria di montagna. E’ possibile anche effettuare splendide e tonificanti escursioni. Ma per iniziare a rilassarsi ci si può immergere nella piscina interna, comunque  riscaldata, utile per sciogliere le tensioni muscolari del collo e delle spalle sotto magnifiche cascate d’acqua, oppure lasciandosi massaggiare dal turbinio caldo della Jacuzzi.

Per chi preferisce altri luoghi ed altre temperature si può prendere l’aereo (solo un paio di ore) e raggiungere Gozo, nell’arcipelago di Malta: la Spa dell’Hotel Kempinski di Gozo offre la possibilità di una vera rigenerazione psicofisica grazie a rituali e prodotti ispirati alla madre terra. Qui sarà possibile sottoporsi a trattamenti purificanti e disintossicanti a base di argilla, piante officinali, germogli, sali minerali e alghe. Oppure semplicemente ci si può far cullare dallo Watsu, (una tecnica di idroterapia che riproduce i benefici del massaggio shiatsu), rilassarsi con esercizi yoga o nutrirsi con cibi ayurvedici, il tutto rigorosamente in coppia. Che dite? E’ ora di pensarci!

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>