Levotiroxina e orticaria, cosa fare in caso di ipotiroidismo?

di Cinzia Iannaccio 1

 Tirosint ed Eutirox (levotiroxina) possono comportare orticaria? Ed in questo caso cosa fare se si soffre di ipotiroidismo? La risposta dell’esperto nel nostro Consulto Online odierno.

 

Richiesta di Consulto Medico

“Dottore sono una donna di 56 anni già in menopausa da circa 10 anni , stavo bene quando un giorno smisi di fumare e da li sono iniziati i miei problemi, ho iniziato a mettere peso e il mio medico diceva che era la menopausa, poi i chili sono arrivati a dieci e allora ho fatto gli esami della tiroide e da circa cinque anni mi curo con eutirox ma dopo un certo periodo ho dovuto cambiare con tirosint perchè avevo l’orticaria. Dopo aver fatto gli esami allergologici mi hanno detto che non ero allergica a nulla ,con tirosint la situazione è la stessa, all’inizio non mi veniva poi come arrivavo a prendere la mia dose giusta cioè 75 mlg al giorno per 5 giorni e per 2 giorni 100, ma la mia orticaria continua il mio TSH è 4,5 nella norma, ho dolori nelle ossa, ho la pressione minima sempre alta, prendo lobivon e bifrizide per la pressione sono un’ipertesa ma secondo me è dovuta alla tiroide, sono gonfia e non riesco a perdere peso,la mia domanda è dott. lei sa di casi di orticaria nella sua esperienza,e cosa mi consiglia di fare? Se non risolvo avrei deciso di andare da un internista e farmi rivoltare come un calzino perchè non è vita andare avanti con gli antistaminici,solo con quelli riesco a vivere, ma non è vita vorrei capire la causa di tutto questo,grazie.”

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche

Tipo di Problema ipotiroidismo

Risponde il dottor Mario Francesco Iasevoli specialista in endocrinologia e malattie del metabolismo presso l’Unità Operativa Complessa Endocrinologia-Azienda Ospedaliera Universitaria II Policlinico-Sun di Napoli:

“Salve . La sua descrizione è piuttosto confisa e priva di molte info importanti per darle una risposta certa. Mi dice di aver preso peso dopo aver smesso di fumare e lo imputa alla tiroide scarsamente funzionante, ma spesso quando si smette si mangia di più anche senza accorgersene per sostituire la ritualità della sigaretta e si prende peso. Poi mi dice che è in cura con Eutirox  ma non mi spiega il perchè, non mi da una diagnosi. Poi mi dice che ora prende Tirosint e dice che la sua terapia è giusta ma mi indica un TSH di 4,5 leggermente alto cosa che indica un dosaggio un pò basso per lei. Mi dice che è ipertesa in trattamento e lo imputa al suo ipotiroidismo, ma una tiroide che funziona poco non comporta aumento pressorio anzi dovrebbe essere l’opposto.

Di ipersensibilità alla levotiroxina ne ho già viste, può capitare, ma mi viene il dubbio che la sua sia una vera orticaria e che sia dovuta al farmaco. Se fosse intollerante al tirosint la manifestazione orticariforme dovrebbe comparire già a dosaggi minimi poichè le reazioni allergiche non dipendono dal principio attivo ma dagli eccipienti che sono nella medesima concentrazione anche in dosi più basse. La sua orticaria è una diagnosi accertata da un dermatologo? Inoltre le manifestazioni dermatologiche potrebbero essere dovute anche agli altri farmaci che prende. Il prurito  e il rossore che molto probabilmente accusa potrebbero anche essere dovuti ad una eccessiva vasodilatazione periferica riflessa secondaria agli antipertensivi che lei prende e la cosa si accentua all’aumentare del Tirosint poichè anche esso può causare vasodilatazione periferica riflessa.

Poi bisognerebbe capire quando si verificano le manifestazioni, se subito dopo la somminstrazione del Tirosint o diversamente. L’unica cosa che posso dirle è che la sua terapia antipertensiva va modificata poichè lei riscontra una minima sempre alta, che questa minima alta non è dovuta alla terapia con Tirosint, che la sua terapia con Tirosint va modificata per ottenere un ottimo compenso(TSH 2,5), che il Tirosint non è la causa della sua orticaria. Il suo caso è così complesso che richiede un consulto da un ‘internista come lei dice che potrà ricostruire bene i fatti e i dati cosa che per me è impossibile. Spero di essere stato utile e chiar, cordiali saluti [email protected] cell. 3458092414.”

Per altre domande potete consultare la nostra pagina: “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive“.

E’ necessario sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Commenti (1)

  1. L’ipertiroidismo è la causa più comune di prurito endocrino. Il tasso è del 11,4%
    Farmaco in eccesso .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>