Mancanza ciclo (amenorrea) in ipotiroidismo in cura con eutirox

di Cinzia Iannaccio 1

 Richiesta di Consulto Medico

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema mancanza del ciclo ipotiroidismo subclinico eutirox e dosaggi ormonali

“Esami del 24/06/2014 FT3 2,6 FT4 0,9 TSH 10,88 HO 28 ANNI E DA 9 mesi mi manca il ciclo, dopo 4 anni di pillola anticoncezionale. Non sono in gravidanza, prendevo eutirox da 75 . Da ieri sto prendendo 100. Da premettere che in questo periodo consultando vari ginecologi, ho assunto vari farmaci a base di progesterone. Un consiglio.”

Risponde il dottor Mario Francesco Iasevoli specialista in endocrinologia e malattie del metabolismo, Unità Operativa Complessa Endocrinologia-Azienda Ospedaliera Universitaria II Policlinico-Sun di Napoli:[email protected]
“Salve, gli esami indicano che lei si trova in ipotiroidismo subclinico e che quindi la terapia è insufficiente per compensare una ghiandola poco funzionante; giusto l’aumento del dosaggio di Eutirox che dovrebbe sistemare il tutto entro circa un mese. Per quanto riguarda l’amenorrea di cui parla, essa in parte può essere influenzata dall‘ipotiroidismo riscontrato, ma andrebbe di fatto indagato più approfonditamente con dosaggi ormonali specifici.
Il progesterone si usa in genere per ottenere uno sviluppo artificiale dell’endometrio e quindi un flusso indotto, ma non è una cura almeno che il problema non sia un progesterone fisiologicamente basso. Se non ha avuto flusso nemmeno col progesterone ( se esso è stato assunto correttamente) significa che molto probabilmente non ovula e quindi il problema è a monte. Si faccia seguire da un endocrinologo esperto in fertilità che potrà indicarle la strada più idonea da seguire.  Cordiali saluti”
Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Se avete altre domande compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>